alice lifestyle leonardo marcopolo

È in edicola CASE DESIGN STILI, il magazine dedicato all’home design che promuove la cultura del progetto e si conferma contenitore interattivo di gusto e di tendenze.

Nel numero di giugno 2018:

Progetto Mediterraneo

Casa a Ponza

A Ponza, l’architetto Fabrizia Frezza ha ristrutturato una villa che si sviluppa in due nuclei posti a quote differenti e tra loro comunicanti grazie ad una serie di scale e terrazze che seguono il tessuto urbano e la morfologia del terreno. Il risultato è un progetto elegante, funzionale e ricco di suggestioni. “Volevo che il mare fosse visibile a 360° da ogni camera dell’abitazione e che rappresentasse il fulcro della riprogettazione degli spazi”, afferma l’architetto. L’elemento emozionale di questa progettazione, infatti, è costituito dal terrazzo di 120 mq che gira intorno all’abitazione ed è arredato con una zona pranzo e un salotto en plein air con sedute in muratura realizzate su disegno dell’architetto.

(di Floriana Morrone; foto di Serena Eller)

Purezza dei volumi

La casa cubo

Marcio Kogan, architetto brasiliano poliedrico e vulcanico, a San Paolo del Brasile ha realizzato un’abitazione di 500 metri quadri, un monolite in cemento grezzo che condensa in un singolo volume cubico un’idea progettuale originale e funzionale. Il living, infatti, si apre come uno squarcio in una scatola di cemento e nella modalità open è totalmente integrato con il giardino. Quando si desidera privacy o ombra, la “scatola” si richiude, grazie a pannelli metallici scorrevoli, composti da fogli perforati che si sovrappongono alle pareti vetrate. Pochi ed essenziali i materiali architettonici, per restare in linea con i volumi semplici, nella uniformità cromatica costituita dal cemento delle facciate.

(di Floriana Morrone; foto di Fernando Guerra)

Stile Rural-chic

Casa a Formentera

A dispetto della pressione urbana cui è sottoposta da anni l’isola di Formentera, l’architetto Marià Castelló Martìnez, ha puntato al rispetto del territorio proponendo una filosofia progettuale basata sul recupero di un edificio rurale costruito tra la fine del XVIII e la metà del XIX secolo: 59O metri quadri su un’area a vocazione agricola ben più vasta, che conta circa 20 mila metri quadri. Nelle parti ampliate sono state aggiunte nuove aperture che consentono un migliore apporto di luce naturale negli ambienti, ma il volume del corpo principale, caratterizzato da un semplice timpano a falde orientato a sud-est e dai tradizionali muretti a secco, evidenzia al primo colpo d’occhio i tratti di una vecchia finca, la tipica fattoria e, al tempo stesso, la sintonia con le costruzioni che sorgono accanto a questa proprietà.

(di Petra Romanov; foto di Estudi Es Pujol de s’Era)

Speciale zona notte

Speciale zona notte
Case Design Stili indaga tendenze e novità nel variegato universo della zona notte. Lo speciale propone soluzioni originali e funzionali che riguardano gli arredi per la camera padronale e il sistema-letto. Spazio, quindi, ad un concept originale e versatile, che caratterizza l’ambiente con letti eleganti e funzionali, dotati di contenitori portabiancheria e cuscini reclinabili, e con accessori che facilitano l’utilizzo dello spazio. Un ultimo capitolo è dedicato al benessere del sonno: materassi ergonomici e biancheria realizzata con filati naturali che concorrono a rendere più sano il riposo.

(di Floriana Morrone e Alessandra Valeri)

Immobiliare: investire a Venezia

Investire a Venezia

Prezzi in tendenziale stabilità, margini di trattabilità in riduzione e una spinta all’acquisto più concreta rispetto agli anni precedenti. È l’attuale fotografia del mercato delle compravendite residenziali di Venezia, sempre più trainato dalla domanda della clientela internazionale, costituita soprattutto da americani, tedeschi e, oggi, anche da cinesi ricchi, che acquista per poter vivere parte dell’anno tra i sestieri.
Condizione fondamentale per acquistare un appartamento di piccole o medie dimensioni in un antico palazzo veneziano è, comunque, la sua ubicazione dal primo piano in su: malgrado il Mose, il megaprogetto delle paratie antiallagamento nella Laguna, l’acqua alta resta lo spauracchio che condiziona la domanda.

di Antonio Schembri

Case Design Stili vi aspetta in edicola e su Primaedicola.it