alice lifestyle leonardo marcopolo

Una casa design a Napoli, nel parco del Grifeo. Il progetto dello Studio Sifola Sposato di una dimora su due livelli, con la creazione di ambienti cosmopoliti nel rispetto delle caratteristiche originarie.

La sfida, per lo studio napoletano di architettura Sifola-Sposato, incaricato di ridisegnare una residenza nella stessa città partenopea, era impegnativa: da una parte la vista sul Golfo di Napoli; dall’altra, un’importante collezione d’arte contemporanea da distribuire negli ambienti della casa, senza che nulla fosse tolto alla sua straordinaria posizione, imponevano una progettazione in perfetto equilibrio tra le due istanze.

Casa a Napoli Design

Sul mobile contenitore Borium di Frigerio di Desio, una scultura di Lorenzo Quinn e, a parete, “Grace” di
Andy Warhol.

Si è trattato di tradurre la classicità in modernità, ricorrendo a paradigmi di prospettiva e di simmetria, un concept alla base del lavoro dei due architetti, che in questo caso è stato applicato con particolare successo, con il risultato di una dimora cosmopolita, dallo stile asciutto e rigoroso, in cui arredi di design e opere d’arte convivono con assoluta naturalezza.

Casa a Napoli Design

All’ingresso, il rigore del pavimento in marmo bianco e nero accoglie l’esuberanza delle opere d’arte: a sinistra, “Blue Floor” di Roy Lichtenstein; a destra, Billie Holiday di Mr. Brainwash; al centro, “Primavera di Botticelli” di Marcello Lo Giudice. Al piano inferiore, dove si trova la cantina, “Mao Tse Tung” di Andy Warhol.

 

Casa Napoli Design

Una vista d’insieme del living, con la terrazza panoramica sul Golfo di Napoli. Dietro al divano On the Rocks di Edra, la scultura “Force of Nature” di Lorenzo Quinn. Ai due lati, le porte in legno scuro in contrasto con i toni neutri dell’ambiente.

Alla creazione di uno stile univoco e personalissimo, razionale e allo stesso tempo denso di memorie, ha contribuito anche la scelta dei colori. Una palette in toni neutri ed uno stile sobrio e cosmopolita fa da sfondo alle opere di grandi artisti internazionali.

casa Design napoli: la cucina

la cucina, disegnata da Sifola-Sposato, rifinita con maioliche napoletane; le due sospensioni sono il modello Sexta di Santa & Cole.

Ancora un tono di rosso in cucina dove agli arredi chiari, realizzati su disegno di Sifola e Sposato, si contrappone il vivace pavimento in resina, mentre sulla parete il rivestimento in maioliche napoletane è la nota di carattere etnico. Un accento di design catalano è invece costituito dalle due sospensioni sul tavolo, il modello Sexta di Miguel Milà per Santa & Cole che, con la loro circolarità sembrano alludere a universi distinti ma vicinissimi.

Credits:

di Alessandra Valeri
Foto di Gianni Franchellucci

Nessun contenuto correlato.

Share This