alice lifestyle leonardo marcopolo

Un giardino inglese davvero unico: il terreno è quello tipico della costa ligure, digradante dalla collina al mare. L’aspetto paesaggistico è quello all’inglese, con vialetti irregolari, statue romantiche e rustici pergolati. Un’oasi di rara bellezza, questo giardino, che è una proprietà privata ma che ha tutte le caratteristiche dei giardini botanici aperti al pubblico che contraddistinguono la riviera ligure. 

Il giardino è ricco di varietà botaniche

I giardini inglesi in Liguria

I giardini botanici riflettono il fascino dell’epoca d’oro della Riviera, quando la colta e ricca aristocrazia inglese, attratta dalla mitezza del clima e dai paesaggio dal fascino indubbio, si concedeva lunghi soggiorni in Italia nei mesi invernali e amava circondarsi di veri e propri paradisi floreali: i Giardini Hanbury e i Giardini Winter sono forse gli esempi più noti di questo genere.

Gli inglesi si resero immediatamente conto che questo tipo di clima era l’ideale per la loro passione per la floricoltura: la mitezza delle temperature mediterranee permetteva loro di coltivare all’aperto piante che in Inghilterra sarebbero sopravvissute solo in serra e di offrire, quindi, alla cultura del giardinaggio inglese nuove e feconde prospettive.

Quando sono venuta a vivere sulla Riviera Italiana ignoravo completamente le infinite forme del giardino mediterraneo, non avevo mai visto terrazzamenti così ripidi a strapiombo sul mare e mai assistito a periodi così lunghi senza pioggia”, ci confessa la proprietaria del giardino, ereditato nel 1995. Durante la fase di ristrutturazione decise di mantenere la struttura originaria, con le terrazze discendenti, i possenti tronchi degli ulivi, il tronco attorcigliato del Melaleuca e il cespuglio rampicante, tutto arruffato, delle rose Banxia, riconoscibili dal tenue colore giallo. Due sentieri sono tracciati dagli Agapanthus, i bellissimi fiori dal colore del cielo, la cui presenza è stata rinforzata con l’aggiunta di altri bulbi, per dare un tocco di colore in più al giardino, in cui però, volutamente, domina il verde: “Ho imparato che qui sul Mediterraneo il cielo blu e il luccichio del mare sono la perfetta cornice per il verde di ogni giardino…non sono mai riuscita a realizzare completamente quante sfumature di verde possano esistere”.

L'angolo relax del giardino

La varietà di piante presente in giardino è davvero considerevole: il tripudio di profumi e colori nasce dal connubio armonioso della flora mediterranea e di piante più esotiche, acclimatatesi perfettamente senza troppa manutenzione. La proprietaria non nasconde di essere una giardiniera poco avventurosa, che predilige piante che non necessitano di grande cura.

Ogni due anni, però, per riservare al suo giardino e alle rare varietà botaniche presenti tutta la considerazione che meritano, si concede il lusso di avere per sé sette giardinieri che provengono dalle Isole Scilly, in Cornovaglia, che restano da lei per sette giorni: danno nuovo impulso al giardino e, principalmente, studiano le specie mediterranee.

GUARDA LA GALLERY CON TUTTE LE IMMAGINI DEL GIARDINO

Credits

di Antonella Finucci
Foto di Manuela Cerri

 

Nessun contenuto correlato.

Share This