I.O.C: l'arredo ufficio firmato Lema
La villa sul mare di Davide Rosso
Trattative riservate

Parte la nuova serie di "Trattative Riservate", il programma dedicato al mercato immobiliare di Leonardo.

In compagnia di Marina Perzy, e di esperti del settore immobiliare impariamo a conoscere come valutare un immobile. Dimore importanti e affascinanti, castelli, megaville: da vendere o da comprare.

In ogni puntata sono illustrate due dimore di una determinata città e Marina in ogni casa incontra l'esperto immobiliare (per conoscere le motivazioni d'acquisto, le tendenze del mercato...) e l'architetto (che farà apprezzare la casa nei suoi punti di forza strutturali).
Marina in questo caso non è soltanto una spettatrice curiosa, ma si cala nei panni del possibile acquirente "testando" le case personalmente e porgendo le giuste domande e osservazioni.

Le case vengono mostrate nella loro collocazione nel territorio per verificare quali siano le bellezze e la cultura del territorio in cui è ubicata la casa.

Per scoprire quante risorse, tutte italiane, possano arricchire una scelta di vita.

A proposito della quarta serie ci racconta Marina Perzy: "Parte una nuova edizione di Trattative Riservate per il piacere dei tanti affezionati che mi seguono e che colgo l’occasione per ringraziare. Amate sognare, curiosare e scoprire insieme a me tante bellissime location in vendita ma anche le storie dei proprietari o degli edifici stessi. Anche questa volta so che vi stupirò: insieme all’appartamento in città che può risultare scontato anche se sempre con caratteristiche uniche, per gli amanti dell’arte e del design, vi porterò anche in ville e casali unici ed in esclusiva, come Villa Ottolenghi o Villa Destriero.  Vi aspetto quindi non mancate alla nuova edizione di Trattative riservate".

Per vedere i programmi di Leonardo on demand vai su Italia Smart

 

Aggiungi ai preferiti
Stampa
PDF
Articoli Correlati

Case VIP

Sarah Jessica Parker e suo marito Matthew Broderick mettono in vendita la propria abitazione a New York, nel Greenwich Village. Dopo aver acquistato questa townhouse solo l'anno scorso a 19 milioni di dollari ed averla completamente rinnovata e ristrutturata, Sarah Jessica Parker e Matthew Broderick hanno rimesso in vendita la residenza a 25 milioni di dollari. [caption id="attachment_24041" align="alignnone" width="622"] Il salotto della casa di Sarah Jessica Parker[/caption] La casa è di oltre 6.800 metri quadrati e si estende su 4 piani. La townhouse è strutturata con 6 camere da letto, 5 bagni, 7 camini ed è dotata di un sofisticato sistema domotico. [caption id="attachment_24042" align="alignnone" width="622"] La cucina della casa di Sarah Jessica Parker[/caption] La coppia attualmente vive nel West Village di Manhattan con i figli James, di 9 anni e le gemelle, Marion e Tabitha Broderick. [caption id="attachment_24043" align="alignnone" width="622"] La camera da letto di Sarah Jessica Parker[/caption] Di certo però la coppia ha un tetto sicuro, visto che Sarah e Matthew possiedono altre case a Manhattan e negli Hamptons, ed una casa vacanze vicino Kilcar, un villaggio nella contea di Donegal, in Irlanda, dove Matthew Broderick ha trascorso le sue estati da bambino. [caption id="attachment_24044" align="alignnone" width="622"] La sala da bagno di Sarah Jessica Parker[/caption] Se intanto vi trovate a New York, potete chiedere alla padrona di casa di farvi visitare la dimora. L’indirizzo è:  20 E 10th St New York, NY10003 (Manhattan - New York)
CONDIVIDI

Immobiliare

Il mercato immobiliare della Toscana, quello riguardante le proprietà di mare, si suddivide in due macro-aree: la costa, che va dalla Versilia fino all’Argentario (al confine con il Lazio), e l’isola d’Elba, la più grande delle isole toscane. L’Elba, rinomata per le sue spiagge, le sue coste e il suo mare cristallino, offre una qualità di vita elevata anche nella bassa stagione. La parte nord è particolarmente richiesta e abitata nella stagione estiva da una clientela selezionata italiana, mentre la zona sud è prediletta da una clientela europea e tedesca in particolare. Daniela Coni e Sergio Greco, Sales Manager per Sotheby’s International Realty, spiegano che si va dalle ville costruite col gusto dell’architettura italiana e spesso “pieds dans l’eau" alle tipiche case elbane più semplici e meno ricercate. Per quel che invece riguarda la costa della Toscana, la domanda è sicuramente meno dinamica dell’offerta, ma il mercato è comunque attivo e in fermento. Si riscontra un crescente interesse per gli immobili in posizioni tranquille, a poca distanza dalla costa, da parte dei clienti in cerca di privacy e con buone disponibilità di budget. Per il segmento del lusso, che secondo le statistiche non risente della crisi, le richieste riguardano immobili situati nelle più prestigiose location sulla costa e i clienti migliori e più attivi sul mercato sono i russi. Ambitissimi gli immobili di pregio a Forte dei Marmi, a Castiglioncello, tra le spiagge più belle d’Italia, e all’Argentario, ma tiene anche Capalbio. Vittoria Giannuzzi, di Casevacanza, porta l’attenzione inoltre sul fenomeno delle case vacanza, non più circoscritto al settore delle ferie low cost, ma allargato in misura sempre maggiore anche a quello del turismo del lusso. Secondo uno studio di Casevacanza.it, in due anni l’offerta e le richieste hanno subito un aumento del 40%, poiché nelle esclusive ville in affitto si hanno comfort anche maggiori di quelli offerti dagli hotel a 5 stelle: si possono, infatti, avere a disposizione colf, chef, giardinieri e perfino massaggiatori privati. Oltre un terzo dell’offerta di case vacanza di lusso presenti sul portale si concentra proprio in Toscana, con il record di prezzo (8.750 euro al giorno) per un monastero del 1200. di Antonella Finucci
CONDIVIDI

Immobiliare

Un mercato immobiliare in ripresa, alla conquista della scena internazionale: investire in sicilia vuol dire anche godere della lunghissima estate mediterranea. Comprare casa in Sicilia Scriveva Goethe, nel suo Grand Tour: «... l’Italia senza la Sicilia non suscita nello spirito immagine alcuna: in questo paese si trova la chiave di ogni cosa...» A più di duecento anni, l’isola conferma un fascino a cui non furono immuni, nei secoli, fenici, greci, romani, arabi, normanni, svevi, francesi, spagnoli, che lasciarono tracce tangibili delle loro civiltà. Il clima, il mare, la campagna, il patrimonio archeologico e quello artistico delle città barocche alimentano il mito di una terra generosa, in cui l’investimento immobiliare non è mai disgiunto da quello emotivo. Gli investitori arrivano dal nord: dal nord Italia, ma anche, e in numero crescente, dal nord Europa e dalla Russia. Si acquista la seconda casa per le vacanze e poi, molto spesso, si trasforma in residenza stabile, il classico buen retiro al termine della vita lavorativa. La crisi del mercato immobiliare ha fatto scendere le quotazioni, aumentando la possibilità di acquisti interessanti, favoriti anche dai collegamenti aerei tra gli aeroporti siciliani e le principali metropoli europee. I prezzi delle case in Sicilia Il mercato siciliano, soprattutto quello di pregio, offre quindi buone opportunità, non solo per le quotazioni appetibili ma anche per la prevista rivalutazione nel medio termine. Terza regione d’Italia – dopo Sardegna e Puglia – per numero di stipule d’acquisto da parte degli stranieri, la Sicilia dispone di perle preziose: la Val di Noto, Siracusa, Palazzolo Acreide, Modica, Ragusa, Scicli, sono i luoghi dove comprare casa è una scelta destinata a dare i suoi frutti, come ben hanno intuito inglesi, tedeschi, francesi e svizzeri, che si orientano su immobili d’epoca ed edifici rurali, con il valore aggiunto dei beni culturali del territorio. Del resto, mentre in Sicilia il costo al metro quadro di un palazzo d’epoca può oscillare tra 1.500 e 3.000 euro, in alcune città italiane il costo di un immobile di nuova costruzione, senza alcun valore storico aggiunto, registra prezzi tra 5.000 e 10.000 euro al metro quadro, una differenza, anche in qualità della vita, che lascia pochi dubbi sulla  scelta. Roma, Como, Milano e Verona svettano nella classifica delle città da cui provengono gli investitori; per quanto riguarda gli stranieri, Palermo è meta preferita degli svedesi mentre gli americani scelgono la Sicilia sud orientale e le località nel Ragusano, come Modica e Marina di Ragusa. E così gli antichi casolari con uliveti e agrumeti, le splendide masserie tipiche, i palazzi nobiliari nei centri storici di Ortigia, Noto o Ragusa e le ville lussuose con panorami incredibili, fanno sognare italiani e stranieri in cerca di occasioni, favorendo un mercato di nicchia degli immobili di prestigio. Taormina spicca tra le mete più ricercate, ma cresce la domanda anche nelle città d’arte, con una spesa media di circa 500 mila euro. Un discorso a parte per le isole: dalle Egadi alle Eolie, poche occasioni e tutte a prezzi generalmente non inferiori al milione di euro. di Antonella Finucci
CONDIVIDI
Segui Leonardo su:

Via Tiburtina 924, 00156 Roma tel. +39 06.43224.1 fax +39 06.43224.777 - Via Boccaccio 4, 20123 Milano tel. +39 02 55410.829 fax +39 02.55410.734

www.ltmultimedia.tv - corporate@ltmultimedia.tv