alice lifestyle leonardo marcopolo

Teuco si affida ancora una volta a Carlo Colombo (designer che in più occasioni ha collaborato con l’azienda della famiglia Guzzini) e presenta una nuova collezione di rubinetterie che prende il nome di Skidoo e che è stata presentata al Salone del Mobile 2012.

E’ il celeberrimo Fuller Building di New York , comunemente noto comeFlatiron (“ferro da stiro”) la fonte di ispirazione a cui Carlo Colombo ha attinto disegnando i rubinetti della collezione Skidoo: linee eleganti ma essenziali, che rimandano fortemente all’architettura contemporanea.

Il risultato è una collezione tanto ricercata nel design quanto variegata nella gamma, ovviamente 100% made in Italy.
Teuco d’altronde ha sempre fatto dell’etichetta “made in Italy” un pilastro portante della sua filosofia produttiva. Si conferma anche qui una grandissima attenzione alla qualità del prodotto, in termini sia estetici che tecnologico.

La collezione comprende più versioni di miscelatori e rubinetteria per lavabo e vasca (anche da appoggio, a muro e da terra) per bidet e doccia, con un’ampia offerta dio miscelatori da incasso e colonne totem.

Con Skidoo, Carlo Colombo e Teuco ripensano il semplice “scorrere dell’acqua” e superano il concetto di rubinetto inteso esclusivamente come elemento funzionale all’interno del bagno. Skidoo è infatti un vero e proprio elemento scultoreo che diventa parte integrante dell’arredo. Estetica e tecnologia si fondono armoniosamente e alla forma plastica del corpo fa da contraltare quella sinuosa e leggera della leva di comando verticale.

Skidoo è pensata per l’inserimento in qualsiasi ambiente bagno e con qualsiasi linea di lavabi, vasce, docce e sanitari.

Per saperne di più visita il sito www.teuco.it

Nessun contenuto correlato.

Share This