alice lifestyle leonardo marcopolo

Si chiama Swarovski Kristallwelten, i Mondi di Cristallo Swarovski, una delle attrazioni più gettonate del Tirolo. A Wattens, in Austria, a pochi chilometri da Innsbruck, è il capolavoro architettonico dell’artista multimediale André Heller, che lo ha realizzato per i 100 anni del marchio, nel 1995.

Swarovski Kristallwelten

Artisti, designer e archistar firmano la ristrutturazione interna ed esterna dello spazio swarovski a Wattens, in Tirolo

Nel maggio scorso, in occasione dei 120 anni di Swarovski e dei venti del progetto iniziale, ha riaperto al pubblico dopo il restyling interno ed esterno ad opera di artisti, designer e archistar famosi, ciascuno dei quali ha interpretato Swarovski sotto una diversa sfaccettatura.

Swarovski Kristallwelten

Le nuvole di cristallo di Andy Cao e Xavier Perrot

L’universo unico dei Mondi di Cristallo, nello stesso luogo in cui sorge anche la fabbrica, comunica oggi tutta la magia della produzione affidata ai cristalli; un parco a tema aperto al pubblico che è anche teatro di esposizioni, eventi e concerti.

L'ingresso dello Swarovski Kristallwelten

Il Gigante con la cascata nel parco

L’ingresso ha la forma di una gigantesca testa verde, dalla cui bocca sgorga una cascata e al cui interno si trovano quattordici Camere delle Meraviglie dedicate al mondo dei cristalli, in un percorso fatto di mille sfaccettature e giochi di luce.

Nel giardino, oltre al gigante dalla bocca d’acqua, ci sono ora le nuvole di cristallo, progettate dalla coppia di artisti franco-americani Andy Cao e Xavier Perrot, utilizzando oltre 800.000 cristalli inseriti a mano.

Lo studio norvegese Snøhetta ha firmato il Daniels Café & Restaurant e il nuovo ingresso allo store  e Tord Boontje ha creato un romantico paesaggio invernale con 150.000 cristalli Swarovski.

All'interno del Swarovski Kristallwelten

La Camera Transparent Opacity

L’artista sudcoreana Lee Bul e i designer britannici Fredrikson & Stallard hanno invece installato sculture alte fino a 1,86 metri, mentre nelle Camere delle Meraviglie gli stravaganti designer dello Studio Job di Anversa raccontano storie sotto forma di movimenti, musica e riflessi.

Infine, nell’area museale Timeless, lo studio di architetti HG Merz racconta l’excursus dell’azienda.

I mosaici dello Swarovski Kristallwelten

Bisazza firma i mosaici dello Swarovski Kristallwelten

Non poteva mancare l’Italia: cupole e colonne esterne del Kristallwelten Store vestono i suggestivi mosaici di Bisazza.

di Germana Cabrelle

Nessun contenuto correlato.

Share This