alice lifestyle leonardo marcopolo

In un momento in cui lo stile shabby chic è sempre più in voga, come non resistere al fascino di una vera e propria serra in stile coloniale, la conservatory nella tradizione inglese:  uno spazio all’interno della casa inizialmente adibito per le piante, poi diventato un luogo privilegiato, di conversazione e intrattenimento.

Un perfetto esempio di serra coloniale e in stile shabby chic

L’azienda Square Garden è riuscita a unire l’architettura tipica delle serre coloniali con il design moderno, restituendo all’abitare contemporaneo il fascino sottile e discreto delle conservatories.

Una serra tra tradizione e modernità

Square Garden ha recuperato la migliore tradizione delle conservatories, attingendo alle più belle creazioni vittoriane del secolo scorso ed introducendo con discrezione innovazioni tecniche per facilitarne la manutenzione, la ventilazione e ridurne i costi di riscaldamento senza modificarne la bellezza.

Una tipica serra inglese

Nascono così esclusivi progetti di charme, dove la cornice della conservatory regala la magia e la suggestiva passione per il passato, ma con tutti i comfort del presente.

La tradizione della conservatory inglesi

L’idea di una stanza appositamente studiata per le piante, risale alla fine del sedicesimo secolo, quando i limoni furono introdotti in Gran Bretagna; ma questa era semplicemente un luogo riscaldato e riparato per farli sopravvivere al rigido inverno.

Queste strutture ebbero una continua evoluzione sino alla fine dello stesso secolo quando furono dotate di solidi tetti e le loro larghe finestre diventarono una moda. Queste prime serre cominciarono ad essere adibite a sale di intrattenimento ma è solo in epoca Vittoriana, grazie alla ritrovata passione botanica che la conservatore diventò quella che conosciamo.

Una serra realizzata con uno stile moderno

Essendo un’estensione della casa, la conservatory era anche luogo di socialità informale, a differenza dei rigidi cerimoniali riservati ai ricevimenti ufficiali nelle dimore Vittoriane, un luogo dove passeggiare tra le piante esotiche provenienti da tutto il mondo.

All’inizio del diciassettesimo secolo, la conservatory era ad uso esclusivo dei proprietari terrieri che la sfruttavano per il suo utilizzo primario, quello botanico; più tardi diventò così popolare che quasi tutte le famiglie borghesi ne aggiunsero una alla propria casa. Le Guerre Mondiali, l’alto costo di mantenimento e la mancanza di forza lavoro causarono la demolizione o l’abbandono di molte strutture.

Le realizzazioni di Square Garden

Una serra con uno stile e materiali moderni

Dopo decenni dominati dallo stile minimal nell’architettura, Square Garden si è imposta sul mercato con le sue con le sue realizzazioni da sogno e oggi è l’azienda leader in questo settore.

Una serra con cucina e sala pranzo: un perfetto spazio esterno per il convivio

Un’attenzione particolare viene dedicata all’innovazione ed ai materiali, con la convinzione che ogni stile architettonico vecchio e nuovo può essere rappresentato nel progetto di una conservatories.

GUARDA LA PHOTOGALLERY SQUARE GARDEN

Per saperne di più vai su www.square-garden.com

 

Potrebbero interessarti:

  1. Le serre bioclimatiche di Square Garden
Share This