alice lifestyle leonardo marcopolo

Speciale letti: i nuovi progetti di design al servizio del relax e del riposo

Contemporaneità e comfort sono le parole chiave che contraddistinguono la nuova collezione di letti 2019, che prende in prestito dal passato alcuni stilemi, attualizzandoli attraverso il design, e ne ridefinisce di nuovi in sintonia con la moda o le esigenze del presente.

immagine di un letto di Dorelan

DAFNE e PLAY di DORELAN
Nel catalogo MyBed dell’azienda forlivese, attiva da mezzo secolo nella produzione di sistemi per il sonno, la testiera Dafne, tra i 12 modelli di testiere disponibili con altezza di 100 e 120 cm, è abbinata al sommier Play, a molle o con doghe in abete, proposto in quattro altezze da 10 a 25 cm.

Denominatore comune di una produzione vasta e variegata sono le maxi testate, emblema di opulenza quanto sintesi di funzionalità, soprattutto nelle versioni con cuscini imbottiti ripiegabili o inclinabili, che assecondano posizioni differenziate di riposo, relax e lettura.
Prevalgono i rivestimenti sfoderabili in tessuto, con progetti altrettanto sfoderabili anche nella versione in pelle.

Foto del letto Atlas di Chelini

ATLAS di CHELINI
Lo studio londinese Artefatto Design Studio firma questo letto caratterizzato dalla leggera struttura in legno con piedi in ricercato contrasto con la maxi testata, lunga 3 metri. La valorizza il rivestimento con il nuovo tessuto Loro Piana Interior, dal motivo geometrico bianco reiterato su fondo grigio.

Sul piano estetico, vincono le strutture leggere, con piedi sottili, che allontanano il sommier dal pavimento. I romantici possono contare sul baldacchino, svuotato della sua funzione originaria di piccola stanza nella stanza ma arricchito di comfort nella nuova testata imbottita.

Speciale letti 2019

Immagine del letto di Selva

EXCELSIOR di SELVA

Parte della collezione Gatsby, firmata dall’architetto Lorenzo Bellini inseguendo il sogno americano degli anni Trenta, un letto con struttura in massello di ciliegio e di faggio, abbinata alla testata dall’effetto trompe l’oeil e ai dettagli decorativi in finitura cromo lucida.

 

Foto del letto Urbino di Cantori

URBINO di CANTORI

A firma di Castello Lagravinese Studio, questa rivisitazione del letto Urbino punta sul baldacchino, romantico ma dal design rigoroso, e sulla nuova testata imbottita.
La struttura in metallo conificata a freddo è esaltata da sfere e piedi torniti da pieno. In foto, la versione in nikel nero con rivestimento in velluto Dana acquamarina.

Foto del letto di Edra

STAND BY ME di EDRA

Dall’expertise di Francesco Binfaré nella progettazione di sedute e imbottiti, un letto che parla il suo linguaggio, caratterizzato dai cuscini inclinabili individualmente che compongono la testata.
La struttura è in metallo e legno, l’imbottitura dai volumi generosi in poliuretano espanso. Rivestimento nei tessuti della collezione.

Foto del letto di Flou

ICON di FLOU

Rigore ed eleganza al maschile per questo letto firmato da Carlo Colombo, con testata imbottita, piedini in nickel nero lucido e rivestimento Land 774.
In foto, è di Flou anche il coordinato copripiumino double face Chelsea 7223 con doppia federa.

Foto del letto ellipse

ELLIPSE di FRANCESCO PASI

È la grande testata trapuntata il segno forte di questo letto, con cuciture realizzate a mano e dettagli in metallo che esaltano la morbidezza del tessuto. Di grande impatto nelle versioni in velluto, in pelle e in nabuck, può essere realizzato con vano contenitore, rete ortopedica a doghe in legno di faggio e meccanismo sollevabile.

di
Anita Laporta

Nessun contenuto correlato.

Share This