alice lifestyle leonardo marcopolo

Ci sono diverse ragione per cui si decide di ristrutturare la cucina: perchè magari è superata nello stile o semplicemente perchè ha raggiunto il suo massimo utilizzo. Ma qualsiasi sia il motivo, la cosa fondamentale da tenere a mente nella ristrutturazione della cucina è quella di ottimizzare al massimo gli spazi.

Prima di scegliere la cucina dei vostri sogni, ecco qualche consiglio per scegliere nel modo giusto.

Ristrutturazione cucina: consigli

Cucina Schiffini modello "Cina"

Cucina Schiffini modello “Cina” Design Vico Magistretti

La prima cosa da tenere a mente quando si decide di ristrutturare la cucina è fissare un budget di spesa. Sarebbe anche utile fare un elenco di necessità e desideri. Questo servirà per distribuire meglio il budget sugli elementi che si ritengono essenziali nella cucina nuova.

Il secondo elemento da decidere in fase di ristrutturazione è il design della cucina che deve comunque adattarsi alla metratura della cucina. Oggi esistono molte soluzioni belle e funzionali anche per le cucine piccole ma l’importante è pensare sempre alla funzionalità.

Ristrutturazione cucina: i colori

Lube: cucina Immagina

Cucina “Immagina” di Lube nella versione NECK abete bianco con gola e elementi a giorno acquamarina.

Altro elemento da scegliere in fase di ristrutturazione è il colore della cucina. Il colore che si sceglie è una delle decisioni più importanti perchè il colore può cambiare l’intera atmosfera della cucina e deve uniformarsi al resto della casa. Ad esempio potreste dipingere le pareti della cucina con due colori diversi, uno per la zona cottura ed un altro per la zona pranzo.
La cucina è il luogo in cui trascorriamo la maggior parte del tempo nella casa e dunque dovrebbe trasmettere anche il gusto e lo stile personale.

Ristrutturazione cucina: l’organizzazione degli spazi

Cucina "Dialogo" di Veneta Cucine

Cucina “Dialogo” di Veneta Cucine: il legno in chiave contemporanea, senza rinunciare al valore dell’artigianalità.

L’organizzazione in cucina è fondamentale perchè bisogna riporre un sacco di oggetti: piatti, pentole, bicchieri, utensili, oggetti decorativi e naturalmente il cibo. Di conseguenza in fase di ristrutturazione della cucina, organizzate bene il numero di pensili e armadietti dove riporre tutto ciò che vi occorre in cucina.

Cucina Bulthaup

La tendenza moderna è nel non avere nulla a vista ma nascosto nei pensili o in armadi. Se invece amate uno “stile più vissuto”, potete inserire nella cucina delle mensole a vista su cui riporre spezie, piatti o altri oggetti decorativi.

Cucina Artematica Vitrum & SineTempore di Valcucine

Cucina Artematica Vitrum & SineTempore di Valcucine

Creo: la cucina Gayla

La cucina Gayla di Creo in versione con basi e colonne in olmo grigio spazzolato con pensili ed elementi a giorno caffè lucido e bruno antilope opaco.

Ristrutturazione cucina: la scelta degli elettrodomestici

La cucina

Cucina in legno bianco di Arclinea. Elettrodomestici Gaggenau; frigorifero di General Electric’s.

Che ci crediate o meno, molti lavori di ristrutturazione iniziano con la scelta e il posizionamento degli elettrodomestici.
Il costo degli elettrodomestici incide molto sul budget, per cui meglio informarsi delle spese che sosterrete prima di tutto.  Riutilizzare gli elettrodomestici della vecchia cucina non è sempre utile ed economicamente vantaggioso. Generalmente i rivenditori di cucine infatti, nel costo totale della cucina  includono anche gli elettrodomestici e poi dopo aver affrontato le spese di ristrutturazione, passerà del tempo prima di decidere la sostituzione di un elettrodomestico.  Si corre dunque il rischio di rimanere con una “cucina nuova a metà”.

Una volta chiarite le idee e pianificato il tutto, non vi resta che scegliere il modello della vostra cucina dei sogni.

GUARDA LA PHOTOGALLERY DEDICATA ALLE CUCINE 

Guarda anche:

La cucina in muratura

Arredamento cucina: le novità

Ristrutturare casa

 

Share This