alice lifestyle leonardo marcopolo

Mondiali 2014: tutti gli stadi del Brasile. Scopriamo i 12 stadi – quasi i 12 templi del calcio mondiale – dove si svolgeranno i campionati per la Coppa del mondo 2014.

Stadi e progetti davvero unici, che hanno fatto anche discutere. Per molti giorni si è parlato delle manifestazioni e delle proteste contro la cattiva gestione delle risorse economiche per i mondiali, che secondo i manifestanti avrebbero sottratto soldi a questioni primarie.

In ogni caso la costruzione e ristrutturazione di questi stadi, decreteranno il Brasile come il Paese per eccellenza del Calcio Mondiale e speriamo anche di un rilancio economico.

Mondiali di calcio 2014: Stadio Maracanã – Rio De Janeiro

Il Maracanà è certamente lo stadio più famoso del Brasile. Seconda attrazione turistica più popolare di Rio, il Maracanà continua ad attrarre gli appassionati di calcio di tutto il mondo. Una volta il più grande stadio del mondo, il Maracana ha 73.531 posti ed è il più grande campo di calcio del paese.

Nel corso dei mondiali del  2014, ospiterà sette partite in tutto. Tra questi incontri, la finale del 13 luglio.

Rispettando il layout originale dello stadio, il progetto per la sua ristrutturazione comprende la demolizione dell’anello inferiore di posti, la costruzione di un nuovo anello per offrire una migliore visibilità, l’espansione delle rampe di accesso e la sostituzione di tutti i posti a sedere. Lo stadio avrà anche un nuovo tetto completo di un sistema di raccolta delle acque piovane. La facciata, che è sotto tutela dell’Istituto Nazionale del Patrimonio Storico e Artistico, rimarrà intatta.

Mondiali di calcio 2014: Stadio Mineirão – Belo Horizonte

Uno dei luoghi più storici del calcio brasiliano: situato nel quartiere di Pampulha di Belo Horizonte è stato inaugurato il 5 dicembre del 1965.

Lo Stadio Mineirão ha una capacità di 57.483 posti e ha subito una revisione completa prima di ospitare sei partite della Coppa del Mondo, tra cui la semi finale.

Il progetto di modernizzazione includono l’abbassamento della superficie del campo e migliorie per l’accessibilità allo stadio.

Mondiali di calcio 2014: Arena Pantanal – Cuiaba

Lo stadio di Cuiaba sorge in una zona molto ricca di flora e fauna e non è una sorpresa che la sostenibilità sia il tema centrale della costruzione e della manutenzione dell’Arena Pantal. Questo approccio sostenibile è stato applicato ad ogni dettaglio lungo la strada, con il legno utilizzato nella costruzione proveniente da fonti certificate e tutti i rifiuti prodotti vengono riciclati e riutilizzati nell’ambito del progetto di costruzione delle vie di accesso.

Qualità dell’aria e del suolo del sito sono inoltre, costantemente monitorati, tanto che lo stadio è soprannominato ‘ O Verdão ‘ (The Big Green).

Per la Coppa del Mondo del 2014, l’Arena Pantanal ospiterà quattro partite e ha una una capacità di 42.968 posti.

Questo stadio polivalente sarà anche una struttura adattabile ad altre manifestazioni una volta che i mondiali di calcio saranno terminati. L’arena coperta è infatti, il luogo ideale per ospitare una serie di eventi quali spettacoli, mostre e fiere.

Mondiali di calcio 2014: stadio Castelao – Fortaleza

Gli abitanti di Fortaleza hanno una forte passione per il calcio, oltre a due grandi club della città, Ceara e Fortaleza. E sicuramente la passione crescerà con la ristrutturazione del principale stadio di calcio della città, il Castelao. Costruito nel 1973 e ufficialmente conosciuta come il Estadio Governador Placido Castelo, il Castelao è la patria di entrambe le squadre ed è stato interamente ristrutturato per ospitare partite presso la FIFA Confederations Cup Brasile 2013 e il 2014 FIFA World Cup Brazil.

Oltre ad avere la capacità aumentata a 58.704 posti, lo stadio rinnovato vanterà di un parcheggio sotterraneo con 1.900 posti, una zona VIP, centro media, e spogliatoi completamente rinnovati. Inoltre, un nuovo tetto copre ora tutti i suoi livelli, compreso l’anello di bordo campo con i posti a sedere. L’accesso al Castelao è stata ampliato, con la creazione di quattro corsie esclusive, una linea di LRV (luce veicolo ferroviario) e due stazioni della metropolitana, il che rende molto più facile per i tifosi di raggiungere lo stadio e l’intreno del complesso ospiterà ristoranti, cinema, un hotel e un centro olimpico.

Mondiali di calcio 2014: stadio das Dunas – Natal

Da quando è stato inaugurato nel 1972, l’Estadio Joao Claudio de Vasconcelos Machado – meglio noto come Machadão – ha accolto i più grandi incontri di calcio di Natal.

In occasione del Mondiali 2014, lo stadio subirà una completa trasformazione. Verranno demoliti sia il Machadão che il vicino palazzetto dello sport, noto come il Machadinho .

Al loro posto ci sarà il nuovissimo Stadio das Dunas che prende il nome dalle dune di sabbia che sono sia una delle principali attrazioni turistiche della regione Natal, sia dalla particolare forma architettonica che avrà la struttura dello stadio, che si ispira proprio alle dune.

Mondiali di calcio 2014: l’Arena Pernambuco a Recife

Recife è la patria di tre storici club brasiliani, Nautico, Santa Cruz e Sport.  L’arena Pernambuco ospiterà cinque partite per i Mondiali di calcio 2014.

L’Arena Pernambuco, comprendente anche ristoranti, centri commerciali e cinema, si trova a São Lourenço da Mata nella zona metropolitana di Recife, a soli 19 km di distanza dall’aeroporto internazionale di Guararapes.

Il progetto è visto anche come una opportunità economica per la continua espansione della Grande Recife, una zona che è considerata economicamente depressa. Si stima inoltre che l’area si espanderà in un quartiere tra cui quasi 5.000 case.

Con spazio per 42.849 spettatori e costruito grazie ad una partnership tra il settore pubblico e privato, l’Arena Pernambuco ora ospita le partite del Nautico – a seguito dell’accordo raggiunto con il club nel mese di ottobre 2011.

Mondiali di calcio 2014: l’Arena Fonte Nova a Salvador

La prima capitale nella storia del Brasile, Salvador accoglierà per la Coppa del Mondo, uno stadio tutto nuovo, costruito appositamente con una capacità di 52.048 posti. La nuova arena ospiterà sei partite  ed è stata costruita sul sito della Fonte Nova.

Ufficialmente noto come il Estadio Octavio Mangabeira, il Fonte Nova è stato inaugurato il 28 gennaio 1951 e ha ospitato per molti anni un derby tra il Salavador Esporte Clube Bahia e Esporte Clube Vitoria. E’ stato chiuso nel novembre 2007 e successivamente demolito tre anni dopo.

Lo stadio edificato al suo posto, l’Arena Fonte Nova, è stato modellato sul suo predecessore ed è coperto da un tetto in metallo. Frutto di una joint-venture tra pubblico-privato, il complesso ospiterà un ristorante panoramico, un museo del calcio, parcheggi, negozi, alberghi e una sala da concerto.

Mondiali di calcio 2014: lo stadio Nacional – Brasilia

L’imponente Estadio Nacional Mane Garrincha è un’arena con una capienza di 68.009 spettatori, ed è il secondo stadio più grande del Brasile. Lo Stadio vanta una nuova facciata, tetto in metallo e si distingue anche per un campo ribassato che permette vista libera da ogni sedile.

Fondato sulla neutralità carbonica, riciclaggio e completo accesso con i mezzi pubblici, questo progetto di costruzione ecologica consolida lo status di Brasilia come leader mondiale nella progettazione urbana sostenibile, la creazione di un patrimonio prezioso per gli altri settori dell’economia locale.

L’Estadio Nacional ospiterà la partita inaugurale presso la FIFA Confederations Cup Brasile 2013 e sette partite della Coppa del Mondo.

Mondiali di calcio 2014: Arena da Baixada – Curitiba

Da quando i lavori di ristrutturazione sono stati completati nel giugno 1999, lo storico Stadio Joaquim Américo – meglio conosciuto come l’Arena da Baixada – è stato considerato uno degli stadi più moderni e meglio attrezzati del Brasile.Prima di accogliere i Mondiali 2014, tuttavia, lo stadio sarà sottoposto ad un’altra serie di lavori di ristrutturazione. Inclusi in questo processo sono una serie di miglioramenti nelle strutture e l’aggiunta di file di sedili supplementari in parallelo al terreno di gioco. Questo si tradurrà in un aumento della capacità di 40.000 posti, con lo stadio pronto per accogliere quattro partite della Coppa del Mondo.

Mondiali di calcio 2014: Stadio Beira-Rio – Porto Alegre

Situato in un paesaggio da cartolina, su terreni bonificati sulle rive del fiume Guaiba, lo stadio Beira-Rio è la casa di Internacional, rivali storici ai loro vicini di Porto Alegre Gremio.  Lo Stadio Beira-Rio è il più grande campo di calcio nel sud del Brasile ed è soprannominato il “Gigante di Beira-Rio“. Lo stadio è ufficialmente conosciuto come stadio José Pinheiro Borda ed è stato inaugurato nel 1969. Ci sono voluti voluti quasi dieci anni per costruirlo, grazie anche al contributo dei tifosi dell’Inter che hanno donato mattoni, cemento e ferro.

La caratteristica principale del progetto è l’installazione di un tetto in metallo innovativo per coprire gli stand, rampe e aree tornello. Il progetto di costruzione è stato suddiviso in diverse fasi, con l’idea di consentire il suo uso continuato durante la sua ristrutturazione, al termine della quale il Beira-Rio avrà una capacità di 50.287 posti.

Mondiali di calcio 2014: l’Arena de Sao Paulo

Dei tre grandi club a San Paolo, l’unico che in precedenza non possedeva uno stadio con le dimensioni e le infrastrutture necessarie per i giochi di accoglienza era lo Sport Club Corinthians Paulista. Con l’arena de Sao Paulo un sogno diventa realtà. In costruzione nel quartiere di Itaquera, che è nella zona orientale della città e tradizionale roccaforte Corintianos, il progetto dovrebbe essere completato entro l’inizio del 2014.

I lavori dello stadio sono inoltre tenuti a dare impulso allo sviluppo della zona orientale, che è una delle aree più svantaggiate di San Paolo e sede di quasi quattro milioni di persone, oltre a garantire lavoro a centinaia di lavoratori.

Un totale di quasi 6.000 persone saranno impiegate direttamente o indirettamente, nel corso del processo di costruzione. L’Arena de Sao Paulo è stato scelto per ospitare la partita inaugurale di Brasile 2014 e accoglierà anche altri cinque incontri, tra cui una semi- finale.

 

Nessun contenuto correlato.

Share This