alice lifestyle leonardo marcopolo

Brera Design District, uno dei luoghi iconici del Fuorisalone milanese

Brera Design District presenta la sua Design Week, firmata da Studiolabo, che verte sul tema “Be Human: progettare con empatia”, intesa come motore della creatività e capacità di mettersi nei panni di un altro per scoprire nuove prospettive, in questo caso nel campo del design.

Fitto il calendario di eventi, progetti speciali e iniziative culturali. Nel Brera Design Apartment, in Via Palermo 1, un percorso di design e alto artigianato con gli oggetti di 12 designer, invitati a realizzare un pezzo inedito per il lancio di Souvenir Milano, prodotti utili e in serie limitata acquistabili nel Brera Design Apartment e online su milanosouvenir.com.

Gli appuntamenti del Brera Design District

Milano design Week 2018

Brera Design District

La mappa del quartiere di Brera che nei giorni del Salone del Mobile, dal 17 al 22 aprile, ospita una parte importante degli eventi della Design Week.

Milano Design Week

Souvenir Designer

Sono 12 i Souvenir Designer: Stories_of_Italy, Agustina Bottoni, Astrid Luglio, Giulio Iacchetti, SaraRicciardi, Maddalena Selvini, Cynthia Vilchez Castiglioni, Giovanna Carboni, Gio Tirotto, Sour per Bottega Nove, Leftover per StudioF, Giulio Ceppi.

Brera Design District

Essenza – a wooden story – via Maroncelli, 13. Un’installazione immersiva, disegnata dallo studio Superluna, tra i pregiati legni tropicali della preziosa Xiloteca, le tecniche di lavorazione tradizionali e i ricercati arredi del marchio brasiliano Etel.

Il design internazionale in scena a Brera: in Via Maroncelli 13, nel suo primo spazio europeo, Etel, marchio di arredi di lusso fondato 30 anni fa a San Paolo da Etel Carmona, presenta Design
Brasiliano, dal Modernismo ad Oggi, una collezione di riedizioni di pezzi iconici del design brasiliano, realizzata nel rispetto delle tecniche e dei materiali originali, e di arredi contemporanei firmati da importanti personalità del panorama brasiliano; nella stessa location, anche Essenza – a wooden story, l’installazione dello studio Superluna.

Milano Design Week 2018

Hemma Stories of home – via Eugenio Balzan 4 Joyn Studio (Lisa Grape, Helena Eliason e Ida Wanler) è un piccolo studio di interior design svedese con una grande
ambizione: mettere di buon umore le persone.

Swedish Design Moves è invece il progetto governativo che porta a Milano una selezione di aziende e designer svedesi con il progetto Hemma Stories of home di Joyn Studio (Lisa Grape, Helena Eliason e Ida Wanler), in via Balzan. Tra gli eventi, da non dimenticare, anche Make a D(w)ish: il ristorante 28 posti, in via Corsico 1, propone una capsule collection nata dall’incontro tra i proprietari del ristorante, lo chef Marco Ambrosino e il designer Odo Fioravanti.

Brera Design District

Make a D(w)ish – via Corsico, 1

Una capsule collection per il ristorante 28 Posti firmata da Odo Fioravanti e Marco Ambrosino, che si sono cimentati a progettare una serie di piatti in cui la ricetta prendesse forma dal piatto e il piatto prendesse forma dalla ricetta, realizzando binomi che sembrano quasi inscindibili.

Share This