alice lifestyle leonardo marcopolo

Sta per iniziare Maison&Objet, da vent’anni imperdibile evento internazionale per i professionisti della decorazione d’interni: quest’anno avrà luogo dal 23 al 27 gennaio, come di consueto al Parc des Expositions di Paris Nord Villepinte.

Un’edizione molto particolare, che avviene dopo qualche settimana dagli attentati terroristici e in una città in cui l’allarme è ancora molto alto. Anche il sito di Maison&Objet apre con un omaggio alla libertà di espressione e un tributo con Je suis Charlie.

Maison Objet 2015

Un’edizione molto particolare dunque, ma anche per l’importante anniversario di Maison&Objet che nel 2015 festeggia ben 20 anni di esposizioni.

Su una superficie espositiva di oltre 130.000 m², circa tremila espositori, di cui il 45% costituito da marche internazionali mostreranno le ultime creazioni, confermando Maison&Objet quale appuntamento di punta della moda per la casa, grazie all’offerta internazionale a tutto tondo: arredi, mobili, accessori, tessili, profumi, universo bambino e arte della tavola.

Maison&Objet 2015: le novità

Maison Objet 2015

Da sempre Maison&Objet è un crocevia di incontri professionali, acceleratore d’affari e luogo di scoperta di nuove strategie. Si tratta di un “melting-pot” tra creativi e uomini d’affari che, ovviamente trae la sua vena ispirativa da Parigi e dall’Europa intera.

La miglior Europa del lusso, savoir-faire, design e avanguardia. Non per nulla sono attesi oltre 85.000 visitatori.

Questo concept fieristico ha avuto grande riscontro nelle due edizioni internazionali, Maison&Objet Asia e Maison&Objet Americas, rendez-vous annuali in crescita.

Maison&Objet

Da Maison&Objet, gli stili convivono nel nome della trasversalità, grazie alle originali scenografie che animano gli spazi.

Le soluzioni reperibili da Maison & Objet si adattano ai numerosi visitatori che giungono al salone dal mondo intero, alla ricerca di tendenze orginali. Si tratta dunque di un’offerta di arredi, moda, decorazioni e oggetti di design di elevata qualità che testimonia il ruolo di Maison&Objet quale incrocio multiculturale dell’arte di vivere attuale.

Maison&Objet 2015: le tendenze

Maison&Objet 2015

Le tendenze da captare, secondo l’Observatoire de la Maison sono i Parcours d’Inspiration, che si affiancano ad happening, laboratori, conferenze…, mentre i talenti creativi da seguire sono i Creatori dell’Anno, i Talenti à la Carte e i partecipanti del premio “Le Scoperte”.

A Maison&Objet si punta sulla libertà d’espressione dei creativi e come sempre si guarda al futuro, uno spirito che continuerà a contraddistinguere Parigi e tutta la Francia.

 

 

Potrebbero interessarti:

  1. Maison & Objet 2016: ispirarsi a Parigi
Share This