alice lifestyle leonardo marcopolo

A Champillon, in Francia, immerso tra i vigneti dello Champagne, paesaggio culturale eletto nel 2015 patrimonio mondiale Unesco, Sybille de Margerie ha firmato il totale restyling del The Royal Champagne Hotel & Spa, imperdibile indirizzo per gli amanti del vino, dell’art de vivre e del design.

 

Il concept

Antica locanda per la sosta delle carrozze che ospitò i re di Francia, Napoleone e i suoi generali, The Royal Champagne Hotel & Spa  racchiude, all’interno di un’architettura contemporanea, 48 sofisticate camere, distribuite su due livelli. Firmato da Sybille de Margerie, l’interior design, combinazione di materiali naturali, legni caldi e vetri colorati, si ispira alle bollicine dello champagne. Le linee curve di arredi, accessori, dettagli artistici richiamano alla mente la forma delle botti consunte dal tempo.

La lobby e i ristoranti

Cuore del resort, la lobby, illuminata da un lampadario composto da fiori di cristallo che aggiunge una nota poetica alla boiserie in legno bianco che riveste l’intera parete del camino. Una scenografica scala a spirale conduce ai lounge e al ristorante, premiato con una stella Michelin, situati al primo piano. Quest’ultimo, il Royal, è una grande sala circolare, come lo sono le sfere in vetro ambrato che illuminano la scena e i volti delle donne invitate a corte da Napoleone. In continuità con il bar, il ristorante Bellevue, aperto alla terrazza panoramica, sfoggia cavalieri dipinti a mano sulle pareti e lampadari costituiti da delicate gocce di cristallo.

Le suite

Tra le camere, 48 in tutto su due livelli, la suite Joséphine, con parati in seta disegnati da Sybille de Margerie che riproducono foglie di vite, sfoggia morbide tonalità di blu, reminiscenze dei tessuti damascati dell’imperatrice. L’interior design contemporaneo mescola calde tonalità pastello ravvivate da accenti di colori acidi.

Spazio al benessere

L’hotel vanta anche una spa di 1500 metri quadri, introdotta da scenografiche fontane rivestite di mosaico, dotata di piscina esterna e di piscina interna con spettacolare vista sul paesaggio. L’area relax, con le sue avvolgenti poltrone cocoon e le foglie di vite impresse sulle pareti in gesso che riverberano il paesaggio, invita ad assaporare la bellezza e la tranquillità del resort nella sua essenza.

di Anita Laporta

foto di Yvan Moreau

 

Il ristorante the Royal, insignito id una stella Michelin

Il ristorante the Royal, insignito id una stella Michelin

La hall, con camino e boiserie in legno bianco, invita a degustare una selezione di pregiate etichette di champagne

La hall, con camino e boiserie in legno bianco, invita a degustare una selezione di pregiate etichette di champagne

La psicina interna della spa, con pareti tutto vetro, offre spettacolari affacci sul paesaggio

La psicina interna della spa, con pareti tutto vetro, offre spettacolari affacci sul paesaggio

una delle 48 camere e suite, tutte con vista sui vigneti

una delle 48 camere e suite, tutte con vista sui vigneti

Una sala da bagno, con scultorea vasca in marmo

Una sala da bagno, con scultorea vasca in marmo

Share This