alice lifestyle leonardo marcopolo

Svezzare un cucciolo di cane, è una fase importantissima per tutta la vita del nostro cane. In televisione spesso vediamo dei servizi riguardanti l’argomento, fugaci e alquanto superficiali e spesso sembra che fare l’allevatore è alla portata di tutti. Sbagliato.

Lo svezzamento dei cuccioli tutte le fasi

L’esperienza e lo studio della materia è una cosa seria , non si può scherzare con la vita dei nostri cuccioli , almeno che non si abbia un supporto da un buon allevatore , il quale ci dovrà seguire nelle fasi più importanti di tutto il percorso. Ogni razza di cucciolo di cane ha una sua particolarità, ad esempio non si può paragonare una cucciolata di Chihuahua  con una di pastore tedesco, e  ambedue hanno bisogno di un’assistenza diversa nel suo genere.

Lo svezzamento dei cuccioli di cane: consigli 

Come crescere i cuccioli di mastino napoletano

  • La gestazione nei cani dura 60/62 gg. circa, in questa fase bisogna accudire la “mamma” con alimentazione proteica e una integrazione di vitamine e minerali (es. olio di fegato di merluzzo, fosforo e calcio ecc.).
  • La preparazione al giaciglio per il parto è la zona dove, per il primo mese, verranno lasciati i cuccioli scorazzare,si perché già dal 20° gg. di età i cuccioli incominceranno a camminare e ad allontanarsi dal giaciglio dove sono nati, quindi predisporre delle piccole paratie in modo da contenere il movimento dei neonati.
  • A partire dal 30° gg. di età i cuccioli dovranno, progressivamente, avere un supporto di un pasto (con mangimi predigeriti appositamente studiati per piccoli cuccioli “Starter”) in più alle poppate giornaliere, praticamente è l’inizio dello svezzamento.
  • A partire dal 45° gg. di età, i cuccioli avranno raggiunto il 75% del fabbisogno nutritivo dei loro pasti con il mangime (Starter) , la mamma incomincerà ad accusare i dentini affilati dei propri cuccioli cercando di allontanarli, questo è il momento più critico perche si dovrà, progressivamente, abbandonare l’allattamento materno in supporto all’alimentazione dai noi preparata.
  • E’ l’inizio del vero svezzamento, cioè in pochi giorni sostituire le poppate materne con lo speciale mangime “starter”, con almeno 4 pasti giornalieri che verranno portati a 3 pasti dopo il 60°gg.di vita.

Lo svezzamento dei cani fase per fase

  • I cuccioli in questa fase verranno sverminati e vaccinati per acquisire l’immunità contro le malattie virali più comuni dei cuccioli (Parvovirosi-Cimurro-Epatite-Parainfluenza-Leptospirosi ecc.)
  • Dopo il 75° gg. di vita, i cuccioli, inizieranno la fase di accrescimento; molto importante, soprattutto per le grosse taglie le quali hanno più bisogno di avere un’ integrazione con minerali e calcio per una corretta crescita muscolo-scheletrica. In questa fase bisogna affidarsi ad un veterinario di fiducia il quale ci indicherà, a secondo della razza, lo schema vaccinale e la profilassi per i parassiti interni ed esterni del cucciolo.

Allora avventuriamoci  con il nostro nuovo “amico” per un viaggio nell’universo canino che, sicuramente, ci porterà grandi soddisfazioni, donandoci momenti di “pura” felicità!

Di Raffaele Alicandro

Leggi gli altri articoli dedicati agli amici cani

Cavalier King – I consigli dell’allevatore Raffaele Alicandro
L’umanizzazione nei cani, i pro e i contro by Dog’s House
La tratta clandestina dei cuccioli: facciamo chiarezza
L’alimentazione del cane adulto by Dog’s House
L’alimentazione del cucciolo by Dog’s House
I caratteri più curiosi delle razze canine: il Chihuahua e il Pastore del Caucaso by Dog’s House
I cani che hanno bisogno di ampi spazi by Dog’s House
Le razze canine più adatte ad un appartamento piccolo by Dog’s House
Come far accettare il nuovo arrivato dagli altri animali di casa by Dog’s House
Come accogliere il cucciolo a casa by Dog’s House
Consigli per la sicurezza estiva dei cani e dei gatti
L’arrivo del cane in casa: come comportarsi
Cuccia e ciotola di stile per i nostri amici cani

Nessun contenuto correlato.

Share This