alice lifestyle leonardo marcopolo

Sono tante le novità che Lema ha presentato al Salone del Mobile 2018.

La nuova cabina armadio Atrium di Piero Lissoni racconta i rilevanti sviluppi sui sistemi modulari per la zona giorno e la zona notte, core business del marchio dalla sua fondazione.

Nello spazio espositivo, firmato da Piero Lissoni, dal carattere decisamente contemporaneo, protagoniste le nuove proposte come il tavolo Alamo, la lounge-chair Alton e la cassettiera a isola Areia di David Lopez Quincoces; la poltrona Taiki e il tavolo Bulé di Chiara Andreatti, alla prima collaborazione con Lema; il divano componibile Warp di Francesco Rota; la poltrona Fantino e il sistema di sedute e contenitori Faroe di Gordon Guillaumier. Intensi racconti progettuali, ricchi di dettagli che mettono in risalto quel lusso solo sussurrato, mai ostentato, peculiarità di Lema, ambasciatore del Made in Italy nel mondo, noto proprio per l’elevato rigore progettuale e il discreto senso estetico.

Nessun contenuto correlato.

Share This