alice lifestyle leonardo marcopolo

Il 2015 si apre con un appuntamento all’insegna della casa bio, con Fiera Bolzano, Klimahouse 2015, che a gennaio giungerà alla sua decima edizione. Un traguardo importante, segnato da un successo in continua ascesa.

La decima edizione di Klimahouse si svolgerà a Fiera Bolzano dal 29 gennaio al 1 febbraio 2015 e a celebrare questo importate anniversario un evento allo spazio Edit di Milano.

La festa per il decimo anniversario di Klimahouse

Spazio Edit Milano

La festa per il decimo anniversario di Klimahouse ha accolto un centinaio di ospiti tra architetti di fama internazionale, autorità del comune di Bolzano e di Milano, giornalisti e rappresentanti delle principali associazioni di settore che, nel corso di questi anni e grazie alla propria esperienza, hanno fortemente contribuito all’evoluzione di questa manifestazione, rendendola un punto di riferimento per operatori del settore e per il pubblico finale.

Klimahouse 2015

Ogni ospite è stato invitato ad appendere su un grande albero in legno al centro della sala una foglia su cui ha scritto un pensiero dedicato al rispetto ambientale, un messaggio di speranza per il futuro del nostro pianeta. Come ha sottolineato Reinhold Marsoner: “C’è chi ha costruito case sugli alberi, chi ha costruito case dentro gli alberi, chi ha usato alberi per costruire case e chi farà crescere case come un albero. Questo è il futuro di abitazioni moderne ed eco-sostenibili, che applicano i principi fondanti dell’ecologia, della sociologia, dell’architettura e del design urbano in generale”.

Gli ospiti di Klimahouse 2015

Klimahouse 2015

Tra gli ospiti d’onore, il Professor Manfred Hegger, architetto, ingegnere e professore di progettazione di fama internazionale nonché uno dei pionieri dell’architettura sostenibile. I suoi edifici hanno ricevuto numerose onorificenze, tra cui anche quella dell’ Unione Internazionale degli Architetti al congresso mondiale a Berlino nel 2002; il premio solare tedesco ed europeo (2006 e 1999) e due volte quello del Solar Decathlon (2007 e 2009) a Washington DC. “In Germania non abbiamo una fiera come Klimahouse, interamente dedicata all’efficienza energetica in edilizia, questa manifestazione è sicuramente un fiore all’occhiello a livello europeo”, ha affermato il professore durante la serata.

Klimahouse 2015

Flavio Ruffini e Chiara Tonelli

Presente anche Chiara Tonelli, Professoressa dell’Università RomaTre e coordinatrice del team che ha progettato il prototipo abitativo vincitore delle Olimpiadi della Bioarchitettura Solar Dechatlon Europe 2014. Come ha ricordato la Prof. Tonelli, “Klimahouse aveva già visto le grandi potenzialità del team dell’Università Roma Tre nel 2011, tanto da ospitare il modello in scala 1:1 di MED in Italy, primo progetto di abitazione sostenibile, che ha vinto la medaglia di bronzo al Solar Decathlon del 2012”. L’architetta ha inoltre confermato che ROhME for denCity, vincitore del premio Solar decathlon Europe 2014, sarà ricostruito, per la prima volta in Italia nella provincia di Bolzano, in occasione di Klimahouse 2015.

Klimahouse 2015

Anche Matteo Thun presente alla cerimonia per i 10 anni di Klimahouse

Presente all’evento, anche l’Architetto Matteo Thun, testimonial d’eccezione di diversi appuntamenti targati Klimahouse ed estremamente legato a questa manifestazione, non solo dalla comune terra natia, ma anche dai progetti da lui sviluppati nei campi dell’architettura e del design caratterizzati da una forte impronta ambientale.

Scopri il programma di Klimahouse 2015

 

Potrebbero interessarti:

  1. Klimahouse 2015: gli eventi
Share This