alice lifestyle leonardo marcopolo

Il concetto originale della struttura è stato quello di combinare i vantaggi delle abitazioni singole con gli aspetti economici di un appartamento. Nel corso degli ultimi secoli, il concetto di residenza unifamiliare è cambiato enormemente. Ci sono stati diversi approcci e rivisitazioni che hanno cambiato non solo il modo in cui le persone vivono, ma anche il modo in cui utilizzare i loro spazi.

La proposta alla base di questo progetto è stata quella di combinare i vantaggi della privacy, avere un giardino all’aperto e la possibilità di una vista sconfinata che solo una casa singola residenziale offre ma con bassi costi economici e la manutenzione di un appartamento.

La domanda provocatoria è stata: ‘è possibile combinare le due cose?’ La soluzione dell’Atelier Thomas Pucher Architecture è stata quella di creare queste strutture sovrapponendo ville o attici uno sopra l’altro mantenendo i loro principali vantaggi, come ad esempio ampie vedute senza limiti, spazi esterni privati e una generosa zona giorno, da una parte, così come i vantaggi economici di minori costi di costruzione e di manutenzione, che in seguito hanno un minore impatto sull’ambiente.
Reagendo al disegno urbanistico originario nella zona circostante, sono stati progettati due diversi tipi di edifici: River Towers and City Slabs.

River Towers e City Slabs

Il concetto alla base della costruzione River Towers è chiara e semplice: organizzare gli spazi secondo le loro funzioni principali e la distribuzione tra due grossi anelli, uno interno di servizio e uno esterno. L’anello più interno organizza le funzioni di servizio, dove potete trovare l’ingresso agli appartamenti: guardaroba, bagno, zone sauna e nella maggior parte dei casi, la zona cucina. Tutti gli elementi infrastrutturali si trovano in questa zona, offrendo vantaggi economici per la sua installazione e che funge da barriera rumore alla lobby.

L’anello esterno è costituito dalla zona living della casa, che offre l’esposizione alla luce solare e una vista di tutto il paesaggio circostante. Dal momento che gli elementi strutturali sono concentrate nell’anello interno, la zona è più aperta, offrendo la flessibilità di organizzazione dei suoi spazi. Le pareti sottili mobili sono semplificati per soddisfare le esigenze dei suoi abitanti, potendole cambiare a piacimento nel corso degli anni. L’anello esterno è circondato da un balcone continuo e, attraverso la sua forma irregolare crea uno spazio autentico, che offre a ogni casa uno spazio esterno privato completamente diverso. Questo tipo di balcone è stato progettato per alleggerire il volume visivo dell’edificio e integrarlo nel paesaggio.

River Towers e City Slabs

Il secondo tipo di edificio, City Slabs è incluso in un contesto più urbano. Situato lungo una strada esistente, seguendo un asse nord-sud. Ogni appartamento è dotato di un esposizione solare Est-Ovest. Questa organizzazione, ispirata da Le Corbusier, offre spazi generosi nei corridoi e soffitti alti. La flessibilità dello spazio è anche una caratteristica, dal momento che i soffitti alti  offrono flessibilità per la trasformazione e la conversione, a seconda delle esigenze di ogni inquilino.
Gli spazi esterni sono conformi con lo stesso concetto del River Towers. Un ampio terrazzo circonda l’edificio, creando originali aree esterne. Nei livelli più bassi, il terreno si fonde con il piano terra, creando un giardino privato per ogni abitazione.

Nessun contenuto correlato.

Share This