alice lifestyle leonardo marcopolo

Immobiliare Sardegna: Affari e Natura

Nuovo impulso agli investimenti immobiliari da nord a sud e prezzi differenziati, ma al top c’è ancora lei, l’esclusiva Costa Smeralda.

Il fascino della Sardegna cattura gli stessi sardi. Vale soprattutto per il versante meridionale, dove anche in alta stagione le spiagge sono poco affollate e le prospettive di vacanza e di investimento immobiliare presentano costi più accessibili rispetto ai patinati litorali del nord dell’isola. È in questa porzione di Sardegna, a detta degli intermediari del mattone, che da qualche anno si è aperta una promettente frontiera nel mercato delle seconde case, ma analogo trend si registra anche lungo le spiagge di Santa Margherita di Pula e di Chia.

Immobiliare Sardegna

Immobiliare Sardegna

Diverse le ragioni che alimentano il desiderio di una dimora in Sardegna: oltre a fattori come il clima, la natura incontaminata, la presenza di siti archeologici, l’enogastronomia e l’unicità delle tradizioni, ce ne sono altre economicamente decisive. Possedere un immobile in Sardegna continua a rappresentare un investimento sicuro su un oggetto che mantiene stabile il suo appeal di
mercato e garantisce un buon reddito nel caso si destini alle locazioni turistiche.

Immobiliare in Sardegna

Una villa al Pevero

Quello delle seconde case sull’isola è un mercato con prezzi molto differenziati a seconda di zone, esposizione panoramica e qualità costruttiva, come dimostra l’offerta immobiliare lungo le spiagge di Pula. Da una parte c’è il golf resort di Is Molas, delle cui 240 unità (progettate da Massimiliano Fuksas come sculture da abitare), quelle attualmente in vendita presentano prezzi
tra 6.600 e 8.200 euro al mq, mentre a poca distanza dal complesso e dalle spiagge si possono trovare villette indipendenti di medio livello, a prezzi non superiori a 2.000 euro al mq.

Immobiliare in Sardegna

Stile sardo a Petra Manna

Lo stesso vale per Villasimius, con un range di prezzi da 2.500 fino a 7.000 euro al mq per un immobile a Cala Caterina, la zona più bella, dove una villa è qualcosa di irripetibile per via delle rigide norme urbanistiche che vietano nuove costruzioni. Ambiente mozzafiato ma servizi carenti incidono sui prezzi del mattone, tra 1.500 e 1.800 euro al mq, lungo i 47 chilometri della Costa Verde, da Capo Frasca a Capo Pecora, e spesa ancora inferiore, tra 1.100 e 1.500 euro al mq per case indipendenti, a pochi minuti dalle spiagge di Porto Pino, lungo la costiera del Sulcis Iglesiente.

Molto diverso il mercato del nord dell’isola, da Alghero a Capo Caccia, dove i prezzi di ville con giardino viaggiano su un range da 3.500 a 8.000 euro al mq.

Immobiliare in Sardegna

Il mercato immobiliare in Costa Smeralda

La Gallura, con il consorzio della Costa Smeralda, si conferma un mondo a parte: le quotazioni oscillano da 500mila a 1 milione e mezzo di euro per ville di qualità media, ma per quanto riguarda le proprietà di lusso (mercato che non ha patito la crisi e che oggi si rivolge a una clientela soprattutto internazionale), possono anche superare i 40 milioni di euro.
Su questi prezzi, oltre alla vicinanza all’aeroporto internazionale di Olbia, sottolineano alla Sotheby’s Realty, pesa il valore emozionale dell’immobile, in armonia con l’ambiente naturale di rocce e macchia mediterranea, e il livello dei servizi: dalla gestione delle infrastrutture alle marine per il diporto nautico.

di Antonio Schembri

Non perdere nel numero di CASE DESIGN STILI di Agosto e Settembre, lo speciale immobiliare con le case in vendita in Costa Smeralda.

Case Design Stili Agosto - Settembre 2017

Il numero di Agosto e Settembre 2017 di Case Design Stili

Nessun contenuto correlato.

Share This