alice lifestyle leonardo marcopolo

Illuminazione led: è questo il futuro della luce, anche secondo Skitch. Prima di tutto, si tratta di lampade che, come per gli altri oggetti prodotti o distribuiti da Skitsch, devono coniuganare, nella loro intenzione, la funzionalità al calore e all’emozione che il design deve suscitare. Si inizia con 2LED, una lampada da terra o da scrivania che grazie alle dimensioni del led (anche per Skitsch la sorgente luminosa del futuro), coniuga l’uso di un’anima in alluminio e di un rivestimento in gomma. Il che le fa assumere molti aspetto di giocosità che non guasta.
Il lampadario in acrilico Dahlia s’ispira al fiore nell’immagine e nella regolare sequenza dei suoi elementi. Il diffusore è costituito da una serie di petali in policarbonato che si agganciano uno all’altro. La regolare geometria del loro disegno moltiplica le rifrazioni della luce, creando una speciale magia luminosa.
L’aspetto ironico e giocoso delle proposte di Skitsch è senza dubbio proposto da Saily, una lampada da tavolo, simile ad una barchetta di carta di quelle che facevamo da bambini. E’ realizzata in Nomex, un materiale isolante prodotto da Dupont, utilizzato nell’industria, che la rende ignifuga e assolutamente sicura. La barchetta, che pare di carta, si accende e non si brucia.

Nessun contenuto correlato.

Share This