alice lifestyle leonardo marcopolo

Sembra incredibile in mezzo a tanto asfalto ma, da marzo a ottobre 2015, un campo di grano verrà seminato, coltivato e raccolto nel cuore di Milano, tra grattacieli ed edifici futuristici, all’interno dell’area di Porta Nuova.

Il Wheatfield (Campo di Grano), un’opera d’arte ambientale dell’artista americana Agnes Denes (1931), realizzato per la prima volta a New York nel 1982  per riportare l’attenzione del pubblico su alcuni valori sempre più trascurati dalla società globalizzata, si estenderà per 5 ettari, all’interno dell’area che ospiterà il futuro parco pubblico la “Biblioteca degli Alberi”.

Wheatfield: un campo di grano a Milano

Photo courtesy of Fondazione Riccardo Catella Milano

Per realizzare il campo di grano a Porta Nuova verranno trasportati nell’area 15.500 metri cubi di terra, 1.250 chili di sementi di grano della tipologia Odisseo (250 chili per ettaro) e circa 5.000 chili di concime.

Agnes Denes Wheatfield

Photo courtesy Fondazione Riccardo Catella

A promuovere e realizzare Wheatfield, che si inserisce tra le tante iniziative legate a  Expo 2015, ci hanno pensato la Fondazione Riccardo Catella, in collaborazione con Fondazione Nicola Trussardi e Confagricoltura, la più antica organizzazione nazionale di rappresentanza agricola “made in Italy”.

Share This