alice lifestyle leonardo marcopolo

La domotica e tanti dispositivi automatizzati da anni sono entrati nelle nostre case e non solo ci aiutano nella quotidianità ma ci hanno reso più sensibili sull’importante tema del risparmio energetico.
Ecco un’altra rivoluzionara novità: si chiama Biro Robot ed è stato costruito per l’ottimizzazione e la personalizzazione dei flussi di energia. Una specie di omino intelligente che ci aiuta a capire come consumare in maniera corretta, quindi come risparmiare energia e ridistribuire al “nostro vicino” l’energia in eccesso.

Biro Robot oltre ad essere utile è anche super friendly e dal design accattivante perchè è un vero e proprio robottino dall’aria amichevole. Un compagno, un alleato in casa che ci assiste per non sprecare energia e quindi a ridurre anche i consumi.

Marco Biro

Marco Santerelli, l’inventore di Biro Robot

L’inventore è Marco Santarelli, esperto Analisi delle Reti, Direttore di Network Istituto di Ricerca Internazionale e di ReS On Network – Studies on Networks and Critical Infrastructure, Associato Cnr.
È proprio lo stesso Marco Santarelli a spiegarci qui di seguito nel dettaglio come funziona e a cosa serve Biro Robot.

Come funziona Biro Robot

Questo piccolo robot inizierà a girare nelle nostre case  e grazie ad un microchip interno misura le abitudini energetiche della famiglia presa in questione, studiando per 30 gg il volume dei dati globali della casa, dalla più banale accensione e spegnimento delle luci e frequenza dell’accensione stessa, alla più complicata analisi dei dati relativi all’assorbimento energetico degli elettrodomestici.

Nel frattempo, grazie ad una sua memoria interna, il robot svilupperà una rete intelligente, in grado, come detto sopra, di regolamentare i flussi energetici in base ai consumi studiati e al nostro fabbisogno.

Questo Robot, alto circa 35 cm, con pannellini fotovoltaici sulle spalle, con un scheda di analisi dentro, “colloquia” con l’esterno attraverso i suoi occhi in cui sono posti degli infrarossi.
In sintesi analizza i nostri dati, li elabora attraverso un algoritmo e ottimizza il consumo di energia elettrica attraverso una distribuzione efficiente ed intelligente.

Biro Robot

Biro Robot, il robot che ci aiuta a risparmiare in casa

A cosa serve Biro Robot

Se consideriamo il fatto che il consumo domestico è poco più del 6,7% del consumo nazionale, proviamo ad immaginare a quanto potrebbero risparmiare, se applicassimo questo modello alle aziende, e quanto di aiuto saremmo all’ambiente.
Lo scopo del Robot “Biro”, è quello, sulla scia del fenomeno dei Big Data, di monitorare, analizzare e ottimizzare l’incredibile mole di informazioni che oggi sono immagazzinabili e che è possibile velocemente elaborare.

Il Robot, incrociando i dati di ogni genere e non limitandosi ad un campione, fa una “fotografia” energetica dell’appartamento, una diagnosi che si pone l’obiettivo di capire in che modo è utilizzata l’energia (ricostruzione di un bilancio in usi finali), individuare eventuali cause di sprechi e quali interventi possono essere posti in essere, al fine di valutare non solo la fattibilità tecnica, ma anche e soprattutto quella economica delle azioni proposte.

Attraverso il Robot Biro, entra in gioco il nostro stesso modello di sviluppo. Siamo cresciuti sull’idea che le risorse energetiche fossero inesauribili, così non è. Oggi, la tecnologia e la ricerca hanno il compito di proporre alla società e ai suoi amministratori soluzioni innovative, che rendano possibili altre strade.

Nessun contenuto correlato.

Share This