Duravit: funzionalità e stili per tutte le esigenze
Salone del Mobile 2013
Il mosaico che anima gli ambienti della casa con Mosaico+

Lo spirito provocatorio e contemporaneo di Mosaico+ ancora una volta è protagonista di Cersaie 2011. Nell'allestimento di quest'anno è stato possibile vedere dal vivo alcune proposte di sicura ispirazione per chi ha intenzione di arredare la casa con il mosaico. Vivere il mosaico: è questo il filo conduttore di un'installazione che suscita sorpresa e meraviglia in una  originale rappresentazione dove la ricchezza di materiali e sfumature, combinate a una molteplicità di immagini, forme e strutture, si trasforma in una "complicazione possibile", grazie all'esperienza e alla consolidata professionalità di Mosaico+.

I criteri con cui si esprime questa massima libertà compositiva passano attraverso la costruzione di stanze "oniriche" in cui assaporare diverse esperienze: il gioco, la naturalezza, la sorpresa, l'intimità, la relazione, il disegno, il colore, la materia.

Le stanze sono luoghi aperti che contengono l'idea della funzione: ognuna caratterizzata da una particolare composizione in mosaico e da una ancora più originale interpretazione:

Wellness: lo spazio del benessere e della cura del corpo: l'acqua, la fluidità, il desiderio di naturalezza

Relax: lo spazio del pensiero: la lettura, lo studio, la libreria, il valore intramontabile della cultura

Living: lo spazio della convivialità: la cucina, la tavola, il camino, il calore della casa

Welcome: lo spazio della condivisione: la reception, l'accoglienza, il senso dell'ospitalità

La ricerca di Mosaico+ si sposta dal contenuto del singolo prodotto/collezione per puntare l'accento sulle innumerevoli possibilità compositive del mosaico, sottolineando la trasversalità, la versatilità e l'ampiezza di gamma delle collezioni. Dall'idea alla rappresentazione dello spazio quotidiano, per suggerire come il mosaico può diventare l'accento prezioso che accompagna i nostri pensieri e le nostre azioni.

Aggiungi ai preferiti
Stampa
PDF
Tags:2011arredamentobolognaceramicacersaie 2011eventifieregiugiaromosaico +paretipavimenti
Articoli Correlati

Bagno

Nel periodo dell’anno dedicato per eccellenza alla ceramica, la settimana in cui si svolge il Cersaie (Salone Internazionale della Ceramica per l’Architettura e dell’Arredobagno, a Bologna dal 22 al 26 settembre), il bagno non può che essere protagonista. Arredare l’ambiente bagno è una sfida che si muove sul delicato equilibrio tra funzionalità, praticità e estetica. [caption id="attachment_24761" align="alignnone" width="622"] Sanitari Blues di Artceram[/caption] Ecco le ultime proposte delle aziende più all’avanguardia del settore, e vanno dai rivestimenti ai sanitari, dalla rubinetteria agli accessori, puntando non solo su forme originali o salvaspazio, materiali pregiati o ecologici, ma anche su giochi di luci, colori ed effetti speciali, che svelano nuovi modi in cui vivere uno degli spazi più intimi della casa, all’insegna del comfort e del benessere. Arredamento per il bagno moderno [caption id="attachment_24440" align="alignnone" width="622"] Collezione IL BAGNO di ANTONIO LUPI[/caption] Nuovi progetti d'autore per il bagno: forme pure per gli arredi che esaltano la qualità dei materiali e la funzionalità del design. Grande ritorno alle atmosfere retro' per sottolineare lo spazio intimo dell'ambiente bagno. Spicca Antonio Lupi con la sua collezione "IlBagno" dalle atmosfere anni '50. La ceramica, in tutte le sue declinazioni, sempre più all’insegna della tecnologia, fa da sfondo ad ambienti bagno dotati delle più innovative rubinetterie, con sanitari ergonomici e di design e arredi modulari e componibili. I nuovi mobili per il bagno nascondono funzioni multiple per un bagno sempre più funzionale. GUARDA LA PHOTOGALLERY SULL'ARREDO BAGNO [caption id="attachment_24755" align="alignnone" width="622"] Arredo bagno Free di Cerasa[/caption] Arredo bagno 2015: i sanitari [caption id="attachment_24766" align="alignnone" width="622"] Sanitari Forty3 di Globo[/caption] I sanitari moderni, sempre più adatti ai bagni piccoli, hanno linee tondeggianti o squadrate, per soluzioni d’appoggio e sospese, fitomorfiche, futuristiche o rètro. Progetti taylor made, con piani e consolle su cui integrare il lavabo, da scegliere a misura per i propri spazi. Estetica in primo piano e attenzione alla funzione, puntando anche sugli accessori. GUARDA LA PHOTOGALLERY CON I SANITARI [caption id="attachment_24425" align="alignnone" width="622"] Il bagno My.Bag di Olympia Ceramica[/caption] Arredo bagno 2015: la rubinetteria [caption id="attachment_24772" align="alignnone" width="622"] Rubinetteria Luce Suite di Fratelli Frattini[/caption] Tutto scorre nei nuovi modelli di rubinetteria dalle forme dinamiche e funzioni incorporate, per esperire il benessere. Il minimalismo della rubinetteria non rinuncia all’elemento novità, con forme e colori originali. GUARDA LA PHOTOGALLERY CON LA RUBINETTERIA [caption id="attachment_24770" align="alignnone" width="622"] DYNAMO COLOURS di CRISTINA RUBINETTERIE[/caption] Arredo bagno 2015: i termoarredi [caption id="attachment_20765" align="alignnone" width="622"] Soho Bathroom di Tubes[/caption] Il caldo che arreda: evoluzione grafica e funzionale per i termoarredi, che prediligono un’estetica sempre più attenta al design e una maggiore fruibilità.  I radiatori di ultima generazione da semplici corpi scaldanti sono veri e propri elementi d’arredo. Parola d'ordine personalizzazione: assortimento di decori, materiali e dimensioni affinché il bagno non risulti mai banale. GUARDA LA PHOTOGALLERY SUI RADIATORI [caption id="attachment_24412" align="alignnone" width="622"] Radiatore Roads di Cordivari[/caption] Arredo bagno 2015: vasche da bagno e docce [caption id="attachment_24712" align="alignnone" width="622"] Vasca da bagno Accademia Oro di Teuco[/caption] L'ambiente bagno come una vera e propria spa: le nuove vasche da bagno e docce osano e sperimentano, attraverso accorgimenti tecnici sempre più specifici e innovativi. Tecnologia all’avanguardia e design d’autore: il bagno diventa una camera d’artista. GUARDA LA PHOTOGALLERY CABINE DOCCIA GUARDA LA PHOTOGALLERY VASCHE DA BAGNO [caption id="attachment_24771" align="alignnone" width="622"] Rubinetteria Synergy di Fir Italia[/caption] di Antonella Finucci e Carmen Maffione
CONDIVIDI

Cersaie 2014

A Cersaie 2014, la fiera dedicata all'arredo bagno, per la prima volta espongono le aziende di pavimenti e rivestimenti ed in questa cornice scopriamo le novità di Xilo 1934, marchio di Piemonte Parquets spa, che nasce per fornire una risposta completa alla crescente domanda del legno nell’architettura, materiale d’elezione per il prossimo futuro. [caption id="attachment_24650" align="alignnone" width="622"] Da un’idea del 2009, presentata per la prima volta nel 2012, 1934Design oggi annovera ben 13 designer e 19 collezioni di parquet decorato su rovere naturale e/o sbiancato. Progetti in continua evoluzione, proprio come il vissuto del legno.[/caption] Rivolto a progettisti e decoratori di interni, XILO1934 produce i pavimenti in legno con un processo totalmente italiano, dal tronco all’essiccazione al prodotto finito, e ha una comprovata vocazione ecologica, con l’esclusivo utilizzo di colle viniliche, senza solventi e voc free (volatil organic compound), olii, e vernici all’acqua senza formaldeidi. [caption id="attachment_24652" align="alignnone" width="622"] I celebri tulipani di Rembrandt, quelli storici con i petali come fiamme colorate, sono sparsi sul pavimento quasi si fosse appena svolta una sontuosa festa o una celebrazione unica. Una sorta di “Tulipomania” ai propri piedi…[/caption] Xilo1934 si distingue nel panorama dei pavimenti in legno, per le decorazioni uniche ed innovative. Potrebbero sembrare tatuaggi, piuttosto che intarsi o dipinti… in realtà sono il frutto eclettico di un’innovativa tecnologia all’avanguardia che riesce a rendere visivamente lo stesso identico effetto. [caption id="attachment_24653" align="alignnone" width="622"] Il classico dell’archivio di Piero Fornasetti, originariamente a colori, è rivisitato da Barnaba, figlio di Piero, che lo propone per la decorazione su listoni di legno naturale con il solo tratto grafico caratteristico della cifra fornasettiana. Da principio questo decoro veniva utilizzato su piccoli oggetti di uso quotidiano, come per esempio i vassoi. Ora è il leit motiv della prima linea progettata per XILO1934.[/caption] Ad oggi Xilo1934 propone 19 progetti d’autore in cui il legno incontra il design per decorare il parquet come fosse semplice tela o intonaco. Una sfida lanciata già nel 2012 sul terreno allora ancora vergine di decoro su parquet, che continua ad essere raccolta da autori differenti per storia, formazione, impronta e, dunque, interpretazione. [caption id="attachment_24654" align="alignnone" width="622"] Motivo tratto dal paravento realizzato da Piero Fornasetti nel 1954: un disegno che riprende i paraventi lignei dell’epoca ottomana (chiamati in arabo Musciarabia) lavorati come fini merletti, che Piero è riuscito a convertire nel suo stile in trompe l’oeil bidimensionali. Come lui era affascinato dalla forma lineare del paravento e dalla sua superficie piatta come quella di una pagina, così Barnaba ha visto nei listoni di parquet lo stesso potenziale decorativo, traslando questo raffinato decoro ipnotizzante dal piano verticale a quello orizzontale.[/caption] Un progetto in continua evoluzione, proprio come la materia su cui si esprime, che nell’aprile 2013 ha ottenuto la segnalazione ADI Design Index. [caption id="attachment_24655" align="alignnone" width="622"] Linea che si riallaccia alla memoria storica della pittura su legno a imitazione dei tappeti del Nord Europa. Realizzata con decori più semplici, in altri casi con richiami manieristi o anche barocchi, in genere si avvaleva di maschere stencil che riprendevano motivi ornamentali a ripetizione. Rispetto alla decorazione effettuata su pareti, quella su pavimento in legno deve necessariamente fare i conti con il tipo di struttura. L’impronta generale è quella di un’immagine morbida a pavimento.[/caption] Un artistic park che vede la partecipazione di archi-star e che spazia dal floreale al geometrico al figurativo, proposto a prezzi competitivi, e anche per questo unico nel suo genere. Work in progress ‘out limits’, la collezione raccoglie decori realizzati da designer visionari, eccentrici, geniali, che riescono a ridefinire e arricchire, con le loro storie intelligenti, l’esperienza del vivere il pavimento in legno. Per saperne di più vai su www.xilo1934.it
CONDIVIDI

Antonio Lupi

A Cersaie 2014, Antonio Lupi presenta la nuova collezione "Il bagno", originale e raffinata, nel segno come sempre del design. L'azienda torna alle origini con progetti che già dal loro nome vogliono connotare uno stile unico: come per il progetto LACUCINA, presentato all'ultimo Salone del Mobile e ILBAGNO, l'ultima novità di Cersaie 2014. Cambiano le forme, cambiano i gusti, ma non cambia lo stile elegante e determinato che è il fil rouge di tutte le collezioni Antonio Lupi già dagli anni '50. Antonio Lupi: la collezione ILBAGNO [caption id="attachment_24439" align="alignnone" width="622"] Il Bagno è una collezione fortemente emozionale che, con la matericità delle essenze del legno e il sapiente uso del colore laccato, crea atmosfere intime e ricercate.[/caption] Antonio Lupi ha scelto il designer Roberto Lazzeroni per affinità e gusti già sperimentata negli anni. Una collezione che, dal recente passato il designer, prende i segni di un'idea, lo spunto per rielaborare una linea di mobili, accessori e vasche dalle forme organiche e al contempo assolutamente contemporanei. Una collezione diversa nei segni rispetto alle più recenti proposte, mantenendo il dna e la progettualità filosofica Antonio Lupi. [caption id="attachment_24440" align="alignnone" width="622"] Il Bagno è la collezione del ritorno alle origini, un ritorno al mondo e ad un gusto più caldo e morbido. Più romantico.[/caption] ILBAGNO si presenta come una collezione completa (mobili, applique, specchi, accessori, vasche....), con la possibilità di essere ulteriormente allargata da box  doccia, accessori e soffioni. Un vero e proprio progetto di arredo. [caption id="attachment_24446" align="alignnone" width="622"] ARMONIA è la consolle in legno massello americano fortemente emozionale, che fa della matericità delle essenze del legno e del sapiente uso del colore laccato il suo punto di forza. In abbinamento alla struttura Armonia, il lavabo Accordo disponibile in Ceramilux lucido o opaco, oppure nella versione in cristallo.[/caption] IlBagno è una collezione fortemente emozionale che, con la matericità delle essenze del legno e il sapiente uso del colore laccato, crea atmosfere intime e ricercate. È caratterizzata infatti da componenti differenti tra loro per materiali ed estetica, accomunati però da un’unica filosofia che identifica il progetto grazie al gusto romantico di tutti gli elementi. [caption id="attachment_24438" align="alignnone" width="622"] Realizzata in cristalplant la vasca Edonia si caratterizza per le forme definite esternamente, mentre l'interno del bacino è rotondeggiante ed accogliente.[/caption] È un progetto dedicato ad un'area di gusto incentrata su una sofisticata rilettura di forme classiche e di design dalle linee eleganti e morbide. [caption id="attachment_24447" align="alignnone" width="622"] Doccia BILICO della collezione ILBAGNO di Antonio Lupi[/caption] Antonio Lupi anche con questa collezione contemporanea ribadisce il suo segno distintivo e innovativo. [caption id="attachment_24443" align="alignnone" width="622"] Colonna STELE della collezione ILBAGNO di Antonio Lupi[/caption] Il cuore di questa collezione consiste in un nuovo mood non rigido, che lascerà un segno di innovazione importante, come oltre dieci anni fa è stato fatto con il Corian e poi con la pietra o con il fuoco. La collezione nasce sotto il segno della ricerca delle essenze di legno con una lavorazione fatta da ebanisti esperti, che hanno permesso la realizzazione di pezzi unici. [caption id="attachment_24442" align="alignnone" width="622"] Specchi LUXOR della collezione ILBAGNO[/caption] Una nota di attenzione va dedicata alle specchiere, che rappresentano la riscoperta di vecchi prodotti che Antonio Lupi realizzava negli anni '50, che grazie alla nuova reinterpretazione di Roberto Lazzeroni e alle nuove tecniche produttive riacquistano una nuova vita. Un utilizzo della tecnologia per riscoprire e rendere contemporanei oggetti ormai storici. GUARDA LA PHOTOGALLERY DELLA COLLEZIONE ILBAGNO Per saperne di più vai su www.antoniolupi.it  
CONDIVIDI
Segui Leonardo su:

Via Tiburtina 924, 00156 Roma tel. +39 06.43224.1 fax +39 06.43224.777 - Via Boccaccio 4, 20123 Milano tel. +39 02 55410.829 fax +39 02.55410.734

www.ltmultimedia.tv - corporate@ltmultimedia.tv