alice lifestyle leonardo marcopolo

Progetto Fuoco è l’unica fiera che permette di verificare concretamente le caratteristiche d’utilizzo di macchine e impianti grazie al fatto che la struttura fieristica veronese, unica al mondo, consente di “accendere il fuoco” ovvero di mostrare stufe, camini e caldaia funzionanti, ci riporta anche alla spettacolarità di questa manifestazione che, nel momento storico attuale in cui il legno è tra i materiali che interpretano il nostro nuovo life-style, diviene ancora più centrale nel panorama economico di mercato, del risparmio energetico e dell’eco-sostenibilità proponendo un riscaldamento alternativo, economico e più salubre rispetto a quello tradizionale con soluzioni adatte anche all’utilizzo nella case passive. Coerentemente con questo scenario Progetto Fuoco ospita una sezione dedicata alle caldaie e agli impianti per comunità, anche per il teleriscaldamento a consumo o in affitto, sempre più utilizzato sia nel pubblico sia nel privato.

Rispetto al panorama offerto nell’edizione del 2010 lo sviluppo tecnologico del settore ha fatto passi importanti sotto diversi aspetti che sarà possibile approfondire grazie a un ricco programma di convegni, seminari e workshop organizzati dalle stesse aziende espositrici e dagli esperti del settore, ma è interessante sottolineare come il comparto abbia guardato con grande attenzione anche allo sviluppo legato al design di questi prodotti, infatti, oltre che le prestazioni delle macchine è anche il progetto architettonico di ciascuna di esse a influenzare le scelte del consumatore.

Materiali, linee, curve, colori e finiture rimandano a uno stile legato al gusto dell’abitare declinato in tantissime variabili affinché chiunque possa trovare la soluzione più adatta a soddisfare le proprie esigenze funzionali ed estetiche. Ecco perché ora la stufa, il caminetto ed anche la caldaia sono divenuti begli oggetti, oggetti di design, sintesi di forma e funzione spesso progettati da architetti e designer di fama. Un grande passo avanti rispetto al panorama della proposta delle prime edizioni, un Progetto Fuoco 2012 che anche per questo merita di essere visitato con un’attenzione in più.

E’ possibile acquistare i biglietti on line fino all’ ultimo giorno della manifestazione, clicca qui per avere tutte le informazioni

Nessun contenuto correlato.

Share This