alice lifestyle leonardo marcopolo

Dopo il successo di GAIA Aria e Acqua 61 nella versione da 7 a 16 kW, Clivet, da sempre impegnata nella ricerca della soluzione più adatta alle esigenze di comfort sostenibile delle diverse applicazioni, lancia GAIA Aria 31, la pompa di calore-impianto “plug and play” da 2 a 10kW destinata a coprire l’80% del mercato residenziale ovvero le abitazioni di media e piccola taglia.

 

Più compatta di un frigorifero, GAIA Aria 31 integra in sé tutti gli elementi dell’impianto per il riscaldamento, raffreddamento e la produzione di acqua calda sanitaria, nonché quelli necessari alla distribuzione e alla regolazione del caldo e del freddo. In questo modo vengono abbattuti drasticamente i tempi di installazione, che consistono nel solo collegamento all’impianto idraulico ed elettrico, ridotti gli ingombri del 60% rispetto alle centrali termiche tradizionali ed offerta a clienti ed installatori una soluzione completa e totalmente testata in fabbrica a tutto vantaggio dell’efficienza e dell’affidabilità.

 

Il successo di GAIA 31 nasce dalle scelte progettuali adottate, perfettamente in linea con i principi ispiratori della direttiva EUP (Direttiva Europea 2005/32/CE) la quale prevede che i diversi sistemi di riscaldamento a gasolio, in pompa di calore, ad energia elettrica, a gas o a biomasse, vengano messi a confronto, considerando la loro efficienza nella produzione, nella distribuzione e nella regolazione del calore.

 

L’unità è predisposta per il collegamento ai pannelli solari temici per la produzione gratuita di acqua calda sanitaria fino ad 80°C, integrando già in sé accumulo da 200 litri, scambiatore a piastre, sistema antistratificazione, pompa di ricircolo, valvola termostatica antiscottatura, resistenza elettrica antilegionella e vaso di espansione sanitario. Per la connessione all’impianto solare termico è sufficiente collegare agli attacchi di GAIA la mandata ed il ritorno del solare ed inserire la sonda di temperatura nell’apposito pozzetto dell’accumulo sanitario.

 

GAIA Aria 31, così come la versione 61, applica la tecnologia inverter DC a compressore, ventilatore e pompe lato impianto, presentandosi come il sistema con la miglior efficienza stagionale sul mercato in grado di garantire risparmi dal 50 al 70% sui costi di esercizio rispetto ai generatori a combustione tradizionali. L’unità può essere installata in qualsiasi situazione climatica, anche molto impegnativa, ed è adatta anche agli impianti con radiatori, garantendo il funzionamento fino a -22°C e la produzione di acqua fino a 60°C. Non più sistemi di climatizzazione complessi ed inefficienti formati da numerosi elementi: condizionatori split, caldaia a combustione, impianto solare termico per la produzione di acqua calda sanitaria, pompe di circolazione e canna fumaria, ma un solo apparecchio compatto con la massima efficienza stagionale.

 

Nessun contenuto correlato.

Share This