alice lifestyle leonardo marcopolo

La zona giorno che diventa uno scenario per nuovi pezzi design, come i tavoli che giocano su binomi materici per esaltare la collocazione nello spazio.

Dal progetto per sottrazione al design che dà forma alla materia, per soddisfare ogni stile.

Speciale sulla zona giorno. Le ultime novità 2017

Tavolo di Artek

Tavolo Plinto di Meridiani

Andrea Parisio firma per Meridiani un tavolo scultoreo, Plinto, in foto nella versione Rectangular, con base in ottone bronzato, gambe e top in lacca lucida Petrol.

Speciale sulla zona pranzo

Tavolo Elemento di Laura Meroni

Sembra fluttuare nello spazio il tavolo Elemento di Laura Meroni, con il piano, sostenuto da basi in cristallo completamente trasparenti, che alterna, in una sequenza frutto di una complessa lavorazione, teche in vetro e doghe in marmo Port Saint Laurent, con un effetto di sospensione nello spazio molto suggestivo.

Speciale zona pranzo

Tavolo Devina Nais

Una costante della produzione firmata Devina Nais, il binomio legno massello/ferro scandisce anche il tavolo da pranzo Master, tra le proposte della Collezione M15, con piano in rovere materico spesso 6,9 cm con bordo a corteccia e finitura Cenere.

Speciale sulla zona giorno

Il tavolo ovale Willow di Ochre

Punta sulla combinazione di forme e materiali l’azienda inglese Ochre, con il tavolo ovale Willow, dalle gambe sagomate in metallo color granito grigio e il piano in malta lucida, esaltato dall’accostamento alle sedie Sable, con struttura in metallo rivestita in pelle italiana cucita a mano.

Come arredare la zona giorno: i tavoli

Tavolo Manhattan di Riflessi

In foto nella versione con piano in Laminam, lastra ceramica a spessore ridotto, Manhattan di Riflessi è un tavolo allungabile disponibile in diverse dimensioni, con gambe posizionate alle estremità del piano che permettono di sfruttare al massimo la sua estensione e allunghe in legno laccato celate all’interno del piano.
La versione di serie è invece in alluminio laccato lucido bianco, con piano in cristallo extra chiaro laccato bianco lucido.

la zona pranzo: i tavoli

Tavolo Paris di Hugues Chevalier

French style in chiave art déco per l’intera produzione di Hugues Chevalier, come conferma il tavolo Paris, con top finitura satin o extra lucida e base in metallo bronzato o cromato. è disponibile in versione tonda, ovale o rettangolare.

La zona pranzo: i tavoli

Sixteen di Porada

Massello di noce canaletto in primo piano nel catalogo Sixteen di Porada, con lo specchio Ops 2, che lo combina a dettagli in acero; la sedia Celine, che lo abbina al rivestimento in Dorian Var. 10, e il tavolo Ziggy, che lo esalta con il piano in marmo bianco calacatta oro.

La nuova collezione di Bross

La collezione Ademar di Bross

È il marmo la materia ispiratrice della nuova produzione Bross, con la collezione Ademar, disegnata da Giulio Iacchetti, che include tavoli da pranzo con piani ellittici o circolari, ricavati da un unico blocco lapideo e caratterizzati dal profilo ad altezza variabile che esalta la plasticità del progetto.

Share This