Arredamento esterni e tende da sole: come creare una zona fresca e all'ombra
Gazebo da giardino: materiali e modelli
Come arredare il giardino: consigli per renderlo unico

Come arredare il giardino. Lo spazio esterno diventa sempre più importante nelle nostre case, sia nel trascorrere momenti di relax che per ricevere gli amici. Cene, asperitivi, feste, chi possiede un giardino è fortunato ed è importante rendere lo spazio outdoor il più funzionale possibile e soprattutto unico nell'arredamento.

Il primo consiglio e suggerimento per arredare il giardino è scegliere dei mobili che siano in linea con l'arredamento della  casa in modo da creare un proseguimento naturale.

Come arredare il giardino: consigli

Un bel giardino, ben curato e progettato, anche se di piccole dimensioni valorizza qualsiasi abitazione, anche la più comune o semplice.

Quando decidiamo di arredare il giardino, prima di acquistare bisognerebbe decidere:

  • lo stile che più ci piace e che meglio si adatta alla tipologia della nostra casa.
  • il tipo di mobili che ci servono dove sistemare gli arredi per sfruttare al meglio gli spazi a disposizione e per render più confortevoli le stanze.

Possedere un giardino è una grande fortuna che non tutti hanno, per creare uno spazio piacevole e soprattutto vivibile è fondamentale quindi valutare bene gli spazi che si hanno a disposizione e scegliere l'arredo giusto. E' meglio scegliere pochi elementi decorativi o arredi utili per viverlo e renderlo confortevole ed evitare di riempirlo troppo.

Anche la collocazione del verde è molto importante ma è da valutare il tempo che abbiamo a disposizione per la cura, infatti se non possiamo dedicarci troppo al giardinaggio è meglio evitare di creare aiuole fiorite e di piantare troppe piante che vanno poi potate regolarmente, meglio optare per un bel prato e magari una siepe perimetrale.

Arredo giardino in legno

Come arredare il giardino: i materiali

Come per l'arredamento di casa per arredare il giardino l'ideale sarebbe quello di acquistare tutti arredi dello stesso materiale o abbinare materiali diversi con armonia. In una casa di campagna o in una casa antica conviene orientarsi verso un arredamento in ferro battuto, legno, teak o rattan, mentre l'arredamento in polietilene, in plastica, vanno bene in case più moderne, considerato che ha  il vantaggio di costare meno, essere più leggero degli altri materiali e necessita di limitata manutenzione.

Arredo giardino in legno e teak

Il legno e il teak sono i materiali più diffusi per arredare un giardino. Esteticamente il legno propone molte varietà di toni, colori e finiture, e può adattarsi a molte strutture in legno già esistenti nell’abitazione o giardino.I mobili in legno sono ovviamente perfetti per la casa in campagna o montagna.Alcune varietà di legno e il teak in particolar modo, sono particolarmente resistenti agli agenti atmosferici, ma in generale richiedono molto manutenzione soprattutto se ci sono condizioni di forte umidità. Durante l’inverno, quando l’uso del giardino è sicuramente minore, è consigliabile mantenere i mobili in legno all’interno della casa.

GUARDA LA GALLERY SULL'ARREDO GIARDINO IN LEGNO

Arredo giardino in vimini

L’arredamento in vimini è leggero e facile da pulire, tende a durare parecchio tempo, specie se si usano delle cere per proteggerlo e se, data la sua leggerezza, nel caso di piogge o venti continui si spostano temporalmente all’interno della casa. I mobili in vimini sono un’ottima scelta se usate spesso il giardino per delle attività come cene con amici o per giocare con i bambini, e hanno il vantaggio che potendosi combinare con molteplici tessuti possono adattarsi a quasi ogni tipo di stile di arredamento.

In questo ambito ci sono nuovi materiali molto interessanti e studiati proprio per l'outdoor come il "pulut" e la fibra WaProLace® un materiale molto utilizzato da Unopiù, azienda leader nell'arredamento outdoor.

GUARDA LA GALLERY ARREDO GIARDINO IN VIMINI

Arredo giardino in ferro battuto

Il ferro battuto, è protagonista di molti giardini, anche perché potendosi adattare a molteplici stili di arredamento, è facile di combinare con altri mobili e strutture architettoniche. La solidità dei mobili da giardino in ferro battuto è innegabile ed è particolarmente indicato per gli ambienti ventosi. L'arredamento per il giardino in ferro battuto, richiede però dei trattamenti per evitare la ruggine.

GUARDA LA GALLERY ARREDO GIARDINO IN FERRO

Arredo giardino in polietilene

L'arredamento da giardino in polietilene, il più comune delle materie platiche, sono una scelta di grande tendenza ed è una soluzione per chi cerca mobili facili da mantenere e che permettano di essere spostati facilmente.

I mobili da giardino in polietilene, sono sicuramente più leggeri degli altri tipi di arredamento e sono semplicissimi da lavare. E' inoltre un materiale molto duttile, che ha permesso alle aziende di sperimentare mobili dal design di grande impatto. Un esemepio è l'azienda Made in Italy Idiha Design.

GUARDA LA GALLERY ARREDO GIARDINO IN POLIETILENE

Come arredare il giardino: i pavimenti

Come arredare il giardino: i pavimenti per esterno

Per arredare un giardino, anche la scelta del pavimento è fondamentale: la scelta migliore per un pavimento per esterni è quella di orientarsi verso un materiale durevole e resistente agli agenti atmosferici.

Nel caso in cui si stia realizzando un patio o che si voglia reinventare il giardino, le mattonelle in cotto sono un valido supporto e anche per proteggere l'arredo esterno dal contatto diretto con il prato e la terra. Anche le piastrelle in ardesia sono molto indicate  per la pavimentazione da esterni in questo materiale naturale è molto resistenti a tutte le condizioni atmosferiche.

Una scelta molto di tendenza per arredare il giardino è il teak, soprattutto se si possiede una piscina. Molto utilizzate negli Stati Uniti e nel Nord Europa, sono di gran moda anche in Italia, visto l'eleganza ed il particolare fascino, possono essere utilizzate per  porticati, pedane di gazebo, bordo piscina e sentieri da giardino.

Come arredare il giardino: l'illuminazione

L'illuminazione nel giardino è fondamentale: si possono creare architetture ed elementi suggestivi che possono rendere il giardino davvero un luogo incantato.

Oltre ai classici faretti posizionati nel pavimento, una scelta di tendenza sono lampade a sospensione design oppure vasi e corpi illuminanti.

 

 

 

Aggiungi ai preferiti
Stampa
PDF
Articoli Correlati

Outdoor

L'illuminazione in giardino, o anche in terrazzo, è fondamentale per godersi l'atmosfera estiva. Oltre alla classica illuminazione per outdoor con luce diffusa oppure con lampade da terra, ci sono molte idee economiche per creare l'atmosfera giusta e magari organizzare anche un piccolo party dopo il tramonto. Le citronelle saranno utilissime ad esempio e non solo per le zanzare! Ecco qualche suggerimento per decorare il giardino. Illuminazione giardino: idee a basso costo [caption id="attachment_41663" align="alignnone" width="622"] Le decorazioni per il giardino con i barattoli di vetro[/caption] Sono molto di moda e creano una perfetta atmosfera shabby chic, i barattoli di vetro. Sono quelli delle conserve, delle marmellate, della frutta sciroppata e all'interno potete inserire delle candele oppure della citronella con uno stoppino. [caption id="attachment_41664" align="alignnone" width="640"] All'interno del barattolo è stata inserita la citronella con uno stoppino.[/caption] Potete usare questi barattoli di vetro anche per realizzare delle lampade ad olio artiginali Illuminazione giardino: idee originali Da alcuni anni si vedono sempre più spesso queste simpatiche palline gomitolo, che nascondono all'interno delle piccole luci. Sono deliziose e perfette sia per l'indoor che per l'outdoor. Provatele di sera sul terrazzo: daranno un'atmosfera unica. Illuminare il giardino con le luci di Natale [caption id="attachment_41666" align="alignnone" width="622"] Foto da Pinterest[/caption] Perchè togliere le decorazioni dopo il Natale? Quando arriva la primavera e il giardino fiorisce, non c'è niente che crei di più l'atmosfera delle piccole luci a led, anche arrotolate su una pianta. Divertitevi nel creare l'atmosfera giusta con delle decorazioni fai date che esprimeranno tutto il vostro stile e fantasia. Leggi anche: Arredare il giardino con i pallet
CONDIVIDI

Come arredare casa

Sono in molti ad amare lo stile shabby chic ma quando si parla di outdoor, anche i più minimalisti a volte cedono al guizzo romantico dello shabby. Non c'è niente di più bello di arredare il giardino o il terrazzo in stile shabby chic perchè valorizza con quel tocco country e romantico, tra fiori e piante, l'atmosfera primaverile. Ecco qualche idea per arredare il terrazzo in stile shabby chic. L'arredamento per il terrazzo in stile shabby chic L'arredamento in stile shabby chic generalmente è in  vimini o ferro battuto. Oltre al classico bianco si può provare a decapare gli arredi per dargli quell'effetto vintage molto caro allo shabby. C'è anche un altro modo per richiamare l'atmosfera shabby chic: realizzando degli arredi con i pallet di legno. [caption id="attachment_36261" align="alignnone" width="622"] Sul pallet sono state montate delle rotelle: una soluzione molto pratica per un tavolino da esterno.[/caption] Terrazzo in stile shabby chic: i colori Oltre al classico bianco/panna, potete puntare sui colori per effetti sorprendenti. Un bell'esempio a cui ispirarsi è questa colony house in Norvegia con tanti accessori colorati con tonalità pastello. Ispirazioni perfette per decorare le fioriere da sistemare sul terrazzo, i tavolini e tanti altri oggetti super shabby. Naturalmente oltre all'arredamento, è essenziale la scelta dei fiori o ancora meglio, realizzare un orto sul terrazzo con tante piccole fioriere in stile shabby. [caption id="attachment_16893" align="alignnone" width="622"] Come coltivare un orto sul terrazzo[/caption] Non vi resta che godere delle bellissime serate sul vostro terrazzo a lume di candela...
CONDIVIDI

Hi-tech

La lampadina con bluetooth di Sony: questa sì che è una lampadina con effetti speciali. Immaginate di entrare a casa e accendendo le luci parte anche la musica giusta! Se poi volete volare con la fantasia, immaginate l'effetto speciale durante una cena romantica. [caption id="attachment_39569" align="alignnone" width="622"] Sony LSPX-100E26J[/caption] La nuova lampadina a LED di Sony con un altoparlante Bluetooth integrato non è un'idea nuovissima. In realtà ci sono già alcuni modelli sul mercato che forniscono luce e suono. L'innovazione di Sony sta invece nel suo design e che è perfetta da inserire anche all'esterno. [caption id="attachment_39570" align="alignnone" width="622"] La lampadina con bluetooth di Sony[/caption] Questa lampadina punta più su un'illuminazione d'atmosfera piuttosto che sulla luminosità diffusa ed è  perfetta per un angolo della camera da letto, posizionata sopra un tavolo da pranzo o anche all'esterno. Non solo, è comodissima per chi ha una casa piccola e non ha spazio per sistemare i dispositivi audio. Basta avvitare l'apparecchio e connettersi via Bluetooth, e si può controllare  sia la luminosità di illuminazione che di audio. Come funziona la Sony LSPX-100E26J l controllo avviane tramite l’app per smartphone e tablet SongPal, disponibile su Android e iOS, oppure con il telecomando integrato. Basta poi inserirla nella presa e accoppiarla ai tuoi dispositivi anche con l’NFC per essere pronto a illuminare le tue serate a lume di led. A differenza di una cassa bluetooth ha il vantaggio di essere sempre pronta all’uso, senza bisogno di cavi e batterie. È già uscita in Giappone e in America e il prezzo è di circa 176 euro. Un po' altino ma è una lampadina che va ben al di là del semplice "on" e "off".
CONDIVIDI
Segui Leonardo su:

Via Tiburtina 924, 00156 Roma tel. +39 06.43224.1 fax +39 06.43224.777 - Via Boccaccio 4, 20123 Milano tel. +39 02 55410.829 fax +39 02.55410.734

www.ltmultimedia.tv - corporate@ltmultimedia.tv