alice lifestyle leonardo marcopolo

Ci sono posti che lasciano impresso un ricordo indelebile nella memoria e nel cuore di chi li ha visitati. Immerso nella campagna viterbese, non molto distante da Roma, uno di questi è senza dubbio il Centro Botanico Moutan, la più vasta collezione al mondo di peonie cinesi, avviata nel 1993 da Carlo Confidati.

Ogni primavera, da aprile a maggio, regala uno spettacolo suggestivo di profumi e colori alle migliaia di visitatori che vengono ad ammirarne la fioritura, che ha inizio con lo schiudersi dei boccioli di peonie arboree suffruticose e si conclude con l’esplosione cromatica delle numerose varietà di erbacee incluse nella collezione.

In questo intervallo riapre le sue porte anche il Colour Café, incantevole garden restaurant dall’atmosfera campestre e al tempo stesso chic, incorniciato dai quindici ettari di distese di peonie e incastonato in un borgo autentico recuperato con stile.

Si pranza fuori, all’ombra dei romantici ombrelloni e dei vivaci arredi di Ethimo – il brand fondato nel 2010 dalla famiglia Confidati – oppure all’interno, in ambienti luminosi dal mood  contemporaneo, impreziositi dai quadri di Nicoletta Belletti, che riproducono le peonie con effetti plastici di forte impatto visivo.

Il menu, ispirato alla tradizione della cucina locale, utilizza ingredienti a km zero, come l’olio extravergine di oliva, prodotto  dalla Società Agricola Centro Botanico Moutan, e la carne, proveniente dagli allevamenti dell’azienda.

Il Colour Café è aperto a pranzo, nei mesi di aprile e maggio, il venerdì, il sabato, la domenica e nei giorni festivi.

Nessun contenuto correlato.

Share This