alice lifestyle leonardo marcopolo

Tutte le novità di Cantori al Salone del Mobile 2017

Un’evoluzione spirituale, dove l’arredamento acquista una nuova consapevolezza.

L’azienda marchigiana Cantori presenta al Salone del Mobile 2017 una nuova linea di complementi arredo con texture e finiture artigianali innovative, proporzioni con un respiro tutto nuovo, finiture bronzo e nickel nero come protagoniste indiscusse.

Estetica e funzionalità sono da sempre un binomio importante dello stile Cantori e a questi elementi si aggiunge il decorativismo delle nuove collezioni, tra suggestione giapponese e ispirazione dalla natura.

Cantori al Salone del Mobile 2017

Vivere l’essenza spiritual chic, godere al massimo delle proprie emozioni, plasmare lo stile al meglio: questa l’ispirazione di Cantori per una nuova linea di complementi di arredo di grande impatto scenografico.

La linea Icaro di Cantori

Consolle Icaro

Madia “Icaro” design Castello Lagravinese Studio.

La collezione Spiritual Chic rapisce, trasportando in una nuova atmosfera.
Particolarissima la decorazione foglia oro “vintage” della madia Icaro, che viene applicata intera su un fondo preparato color bronzo scuro.
L’applicazione che sembra casuale, in realtà ha una lavorazione accuratissima: la foglia è un velo leggero che va appoggiato con sensibilità tattile ed estetica per dare la giusta luce tra un’applicazione e l’altra.
L’interno laccato opaco dei pezzi della collezione Icaro è e personalizzabile nel colore, mentre sono tre le decorazioni disponibili del frontale: “glicine”, foglia oro “vintage”, “storm”.

Cabinet Icaro di Cantori

Cabinet Icaro di Cantori Design: Castello Lagravinese Studio

Un ritorno al decorativismo che ha caratterizzato il periodo Decò. La facciata del cabinet Icaro si trasforma in un quadro, una decorazione in rilievo realizzata delicatamente con colori addensati con il gesso, stesi a spatola per il fondo e a pennello per le minuterie.

La linea Rodin di Cantori

Cantori al Salone del Mobile 2017

Consolle Rodin

La maestria di Cantori nella lavorazione dei metalli nasce quarant’anni fa, dalle sue prime produzioni di letti in ottone e ferro battuto.
Oggi gli artigiani di Cantori lavorano con altrettanta maestria il rivestimento in pelle di un divano o il legno decorato di una madia e grazie alle nuove tecniche di lavorazione dei metalli, come il taglio laser o le finiture in galvanica, le maestranze di Cantori continuano a realizzare virtuosismi in metallo, come nella collezione Rodin.

Lampade Rodin di Cantori

Lampadario e lampada da appoggio della collezione Rodin

Particolarissima la lavorazione di queste lampade della collezione Rodin. Il prototipo, leggero e fluido, è stato realizzato in cartoncino. L’acciaio pieno e curvato del pezzo in produzione conserva tutta la plasticità del modellino.
L’uso della finitura bronzo fa nascere luminosi e delicati riflessi che si accentuano con la luce accesa.

Il lampadario Manta Rey

Cantori al Salone del Mobile 2017

Lampadario Manta Rey di Davide Montanaro

Affascinante e scenografico il progetto della lampada Manta che prende ispirazione dalla natura, dai sistemi complessi ma estremamente organizzati, come una formazione di mante che sembra volare sui fondali marini. Il design di questi elementi gioca anche sul dettaglio delle superfici che sono finemente disegnate per ottenere trasparenze e giochi di riflessione della luce.
La lampada a sospensione Manta è formata da due parti, la plafoniera e gli elementi sospesi.
La plafoniera ha una struttura metallica con finitura nera opaca nella parte cilindrica e ottone anticato nella parte sagomata. Il sistema luminoso è composto da 13 faretti led.
Gli elementi sospesi sono formati da 70 sagome curvate in ottone con finitura oro pallido e sospese con dei cavetti trasparenti in Nylon.
Le sagome sono realizzate con la tecnologia della fotoincisione chimica.

Un’anima nuova vestita di nuova eleganza. Le finiture e gli stili artigianali assieme ai nuovi equilibri visivi, danno consapevolezza allo stile di queste creazioni uniche.

Scopri di più su Cantori.it

Nessun contenuto correlato.

Share This