alice lifestyle leonardo marcopolo

Arcom, il nuovo modo di pensare il bagno, una zona da mostrare e valorizzare, proprio come il living.

Ci racconta Guido Polesello, titolare di Arcom, marchio dell’arredo bagno e una delle undici aziende che fanno capo al gruppo ATMA.

“Proporre il bagno come stanza completa è il nostro obiettivo. E questo significa andare oltre il concetto di mobile e perfino oltre il concetto di sistema bagno. Un modo totalmente nuovo di pensare il bagno come insieme di funzioni coordinate e integrate, dal punto di vista estetico e pratico. Per questo abbiamo arricchito il nostro catalogo di arredo con un programma di chiusure doccia. E parliamo di chiusura doccia, non di cabina doccia, perché la doccia si declina in base alle esigenze, è un vero e proprio progetto all’interno del progetto bagno. Ne è nato AKS living shower, la nuova divisione di Arcom dedicata alle chiusure doccia, un programma che abbiamo sviluppato in uno stabilimento dedicato e articolato in tre collezioni”.

La linea AKS Living Shower di Arcom

Le nuove docce AKS di Arcom

La linea AKS shower di Arcom

S6 è il top di gamma, dai profili sottili e minimali, con cristalli da 6 mm, anche walk-in, in funzione dell’ampiezza dell’ingresso desiderata, in tante soluzioni personalizzate.

L'arredobagno firmato Arcom: le docce

La collezione A6 di Arcom

A6 rappresenta il design pratico, quotidiano, sempre con cristalli da 6 mm

Arcom Arredobagno

La collezione A4 di Arcom

A4 è la collezione easy+quality, facile e di qualità, per il massimo comfort.

Tanti modelli per ambienti doccia all’insegna della flessibilità costruttiva e progettuale, per rispondere a ogni esigenza di spazio e funzionalità, con apertura battente (singola o doppia), pieghevole, scorrevole, pivottante, sopravasca o walk-in, con installazione a parete, ad angolo o a nicchia.

L'ambiente bagno firmato Arcom

I piatti doccia della linea AKS living shower

A completamento, una gamma di accessori come colonne, maniglie, e piatti doccia, proposti in 3 tipologie e 5 modelli, in Roccia, Pietra o Gres, con superficie liscia o materica, da abbinare ai top lavabo, nella massima personalizzazione. Un total look che si estende anche ai pannelli di rivestimento delle superfici interne dell’ambiente doccia.

“Naturalmente, a questa concezione di bagno completo e total look – continua Guido Polesello –  non possono sottrarsi gli elementi d’arredo. Con la linea AK proponiamo una famiglia di prodotti dall’appeal contemporaneo, per soluzioni basic improntate ad un ottimo rapporto qualità-prezzo, con finiture, colori, materiali e maniglie ad ante con maniglia o a gola di grande tendenza e di componibilità modulare”.

Il modello Rush di Arcom

Le finiture Olmo del modello Rush di Arcom

La collezione Rush, in vero legno, rappresenta, invece, il nostro prodotto di punta in fascia alta: oltre alle 50 tonalità laccate lucide e opache, è stata introdotta una nuova finitura Olmo in 7 tonalità, per valorizzare il design attraverso le venature: naturale con le tinte chiare e neutre, moderno nei toni del grigio e trendy con i colori. E anche Rush, come tutte le collezioni Arcom, da Soul a Escape New, da La Fenice a Meta, offre la più ampia modularità, per tutte le soluzioni possibili.

Se a questo aggiungiamo anche la nostra offerta di complementi bagno, come DressUp, la linea di lampade, pouf, oggettistica, tappeti e carte da parati, e di specchiere, rubinetti, faretti e vasche, possiamo ben affermare che la creatività in bagno non ha limiti! Ognuno si esprime in totale libertà, senza alcuna rinuncia alla praticità. La nostra più grande soddisfazione? Stupire il cliente!”.

Scopri di più su Arcombagno.com

Nessun contenuto correlato.

Share This