Articoli

La ristrutturazione di un trullo del Settecento

Fuga dalla città

Un imprenditore pugliese restaura e ristruttura un trullo del 1700 nei pressi di Ostuni e, con l’aiuto di Angelo Cardone, il miglior maestro trullaro della zona, lo fa rivivere esattamente com’era. Un intervento filologico che prende a modello uno dei coni rimasto in condizioni decenti, con la posa a secco, come si faceva prima dell’800, quando i contadini locali chiamavano i trulli Casedole, e senza ricorrere all’impiego del vuelo, l’impasto di terra, acqua e cemento, normalmente utilizzato in tempi più recenti. [caption id="attachment_24314" align="alignnone" width="622"] La vista del trullo, che comprende ben nove coni, aperti sul terrazzo in chianche (le lastre in pietra calcarea pugliese), e inseriti in un contesto verde costituito da uliveto, profumate rose inglesi, lecci e fichi d’India.[/caption] Il proprietario, appassionato dal progetto, segue personalmente i lavori, durati due anni, affiancato dai migliori artigiani del luogo. Entrando nella vasta proprietà, addolcita da ulivi, olmi, querce, mandorli e rose, si notano i nove trulli, ricostruiti nei minimi dettagli fino ai tittoli, le  decorazioni beneauguranti, realizzate a mano, posizionate sul cono. All’interno sono ovviamente cambiati gli usi degli spazi ma il feeling è preservato. [caption id="attachment_24310" align="alignnone" width="622"] La ristrutturazione ha rispettato integralmente i canoni costruttivi del passato, con la posa a secco.[/caption] La corte, dove originariamente c’erano le mangiatoie per gli animali, viene utilizzata oggi dai proprietari per picnic con i ragazzi o per cene all’aperto, quando il vento troppo forte impedisce di farlo sul retro della casa. [caption id="attachment_24311" align="alignnone" width="622"] Nel passaggio della zona notte, un’anfora rossa dell’800, un sofà appartenuto al nonno del proprietario e, a terra, un kilim caucasico.[/caption] Ai lati di un terrazzo, realizzato con pietre bianche locali, un’anfora greca e una dell’800 di Ostuni, in cui una volta i contadini tenevano l’acqua in fresco, anticipano l’atmosfera tra presente e passato, che si vive all’interno. [caption id="attachment_24308" align="alignnone" width="622"] Davanti al camino, rimasto originale, un tappeto armeno dell’800 acquistato dai proprietari a San Pietroburgo.[/caption] In un intimo salottino, attorno al camino originale, con gli alari antichi e il soffietto per attizzare il fuoco ereditati dal nonno del proprietario, vecchi mobili di campagna sono abbinati a candelabri e lanterne del Salento, mentre un tappeto armeno dell’800, acquistato dalla coppia a S. Pietroburgo, impreziosisce il pavimento in chianche di recupero, utilizzate anche per il resto della casa. [caption id="attachment_24312" align="alignnone" width="622"] Ridipinto in giallo, un tipico tavolo della tradizione rurale, su cui si impastava il pane,conservando la farina nel cassetto.[/caption] Un tavolo e quattro sedie, classico esempio di arte povera, insieme ad una vecchia console, che i contadini utilizzavano per far seccare il formaggio, e otri dell’800, destinati a contenere vino, arredano, in una rilassante atmosfera, l’angolo in cui i proprietari amano cenare con i due figli. [caption id="attachment_24315" align="alignnone" width="622"] Le tende e la coperta sul letto sono realizzati in tessuto proveniente da Santorini; di provenienza greca anche il separé, mentre il lampadario è stato acquistato a Ginevra. Il divanetto è un pezzo di artigianato locale.[/caption] Nella camera padronale, spicca il vivace tessuto acquistato sull’isola greca di Santorini, con cui sono realizzate le tende e la coperta del letto, con testiera in ottone, ereditato dalla nonna; proviene dalla Grecia anche il separé in legno, mentre il divanetto con la seduta impagliata è di fattura artigianale. [caption id="attachment_24306" align="alignnone" width="622"] Sedia in metallo di Antonino Sciortino e tappeto portoghese fatto a mano.[/caption] La camera da letto della figlia, molto tenera e femminile, ha la testiera del letto e i guanciali rosa; fucsia per il tappeto, come pure per l’armadio a muro, ricavato da una nicchia preesistente, e per il cuscino, che aggiunge uno tocco romantico alla sedia in acciaio, disegnata dall’artista Antonino Sciortino. [caption id="attachment_24305" align="alignnone" width="622"] La camera del figlio[/caption] Lo stesso concetto di monocromia dominante è ripreso nella stanza del figlio, dove il colore scelto è invece il giallo. [caption id="attachment_24313" align="alignnone" width="622"] Un gioco di nicchie e di archi, con vasi di Grottaglie, antichi mestoli e vasi da farmacia, nella zona pranzo e cucina. Ridipinto in giallo, un tipico tavolo della tradizione rurale, su cui si impastava il pane, conservando la farina nel cassetto.[/caption] Anche in cucina si nota la sofisticata ricerca dei proprietari: un tavolino giallo dell’800, su cui i contadini lavoravano la pasta, tenendo la farina nel cassetto. GUARDA LA PHOTOGALLERY CON LE IMMAGINI DEL TRULLO di Marina Pignatelli foto di Gianni Franchellucci

CONDIVIDI

Autentica Puglia con un trullo contemporaneo

Fuga dalla città

CONDIVIDI

Le novità del gruppo Geromin a Cersaie 2014

Cersaie 2014

A CERSAIE  2014, il Gruppo Geromin presenta importanti novità che interesseranno tutti i marchi del Gruppo: Hafro, Sauna Vita, Cristalli e Geromin. In particolare quest’ultimo, forte di 60 anni di esperienza nella creazione di soluzioni per l’arredo lavanderia, arricchisce le sue collezioni con Change, linea completamente dedicata ai mobili da bagno. [caption id="attachment_24430" align="alignnone" width="622"] Change è una collezione versatile e personalizzabile: design, componibilità e complementi delineano un progetto creato per offrire soluzioni accattivanti e uniche.[/caption] L’ampia gamma di finiture con effetto 3D, laccature lucide o opache, la varietà di top e lavabi disegnano un progetto bagno tecnologicamente avanzato e contemporaneo. Inoltre, la gamma di complementi e accessori, quali specchi, lampade, pensili, colonne e moduli a giorno fornisce soluzioni complete, armoniose e personalizzate. [caption id="attachment_24431" align="alignnone" width="622"] Hafro implementa ulteriormente il progetto wellness fornendo soluzioni di design dove ogni esigenza viene soddisfatta.[/caption] Lo studio dei materiali amplia gli orizzonti di Rigenera, colonna con generatore di vapore per bagno turco, ora anche con frontale in cristallo, di Lama, con le nuove sfumature rame e champagne, dei piatti doccia ecosostenibili Pietrafina, mentre lo studio della forma genera Plane, la colonna doccia compatta, fluida ed ergonomica, disegnata per massimizzare il comfort riducendo al minimo gli ingombri e a Bolla Q Sfioro nell’esclusiva edizione freestanding. [caption id="attachment_24432" align="alignnone" width="622"] Gamma Ethos: un combinato compatto, costituito dal modulo sauna abbinato allo spazio doccia con bagno turco integrato: in soli 2,5 metri di lunghezza e 1,2 metri di profondità è possibile godere dei benefici di una vera e propria SPA.[/caption] Sauna Vita, marchio produttore di saune e bagni turchi per ambienti domestici e professionali, propone l’estensione della gamma modulare Ethos. Sv Steam, inoltre, è il nuovo progetto hammam che permette di allestire stanze bagno turco con generatori di vapore . Ogni ambiente può essere accessoriato con cromoterapia, sistema audio, porte e panche: comfort, funzionalità ed eleganza senza precedenti. Il Gruppo presenterà queste importanti novità all’interno di una vetrina d’eccezione, quest’anno lo stand, di 320 metri quadrati, sarà allestito con elementi e complementi d’arredo di design e di assoluto pregio. Le partnership attivate interessano marchi prestigiosissimi: FLOS per l’illuminazione, MOROSO per divani e complementi d’arredo e ITLAS per il pavimento in legno.  

CONDIVIDI

News

Da lunedì 15 settembre parte la nuova stagione di Leonardo: un palinsesto totalmente rinnovato per la stagione autunnale che punta sulla cura della casa e tanti consigli per rinnovare il look della propria abitazione.  Cominciamo la giornata con FITNESS, l'allenamento quotidiano da fare a casa insieme a Giovanna Lecis, la campionessa di aerobica che ci spiega tutti gli esercizi da fare a casa per mantenersi in forma. La passione per la casa Per tutti gli amanti del giardinaggio, imperdibile l'appuntamento con GUIDA AL VERDE  con  il maestro giardiniere Carlo Pagani. Uno strumento utile per conoscere tutte le specie di piante e fiori. Sempre in compagnia di Carlo Pagani, NARCISO-GRANDI GIARDINI: in un viaggio affascinante e pieno di magia alla scoperta dei più suggestivi giardini d'Italia. Spazio anche per i nostri amici a quattro zampe con il programma CANI GATTI & CO. per far conoscere le regole della convivenza con gli  animali domestici. Fiorenza Tessari con il veterinario Giorgio Porcino, spiegano tutti i suggerimenti utili per una sana alimentazione degli animali, le precauzioni necessarie per conservare il loro benessere, e i consigli per prevenire le malattie e allevarli nel modo più giusto e naturale. Le dimore e gli interni da sogno di Leonardo Leonardo vi mostra dimore e interni da sogno con INTERNI D'AUTORE, il programma cult di Leonardo alla scoperta degli interni delle più interessanti case d’Italia. Un conduttore d'eccezione, Lorenzo Ciompi, diventa una valida guida per farci scoprire le case più interessanti d'Italia con LE CASE DI LORENZO.  Laura Lattuada invece, ci porta a casa dei vip con PASSEPARTOUT - ospite a sorpresa. L'affascinante Laura Lattuada, ospite a casa di un personaggio famoso, insieme a lui ne racconta l'abitazione. A proposito di case italiane, imperdibile LA CASA ITALIANA, un interessante racconto della storia e della cultura architettonica italiana, regione per regione. Un viaggio tutto italiano anche con FUGA DALLA CITTÀ, il programma dedicato alle case di campagna, di mare e di montagna, nei luoghi della natura incontaminata. La casa arredata e vissuta come rifugio dalla frenetica vita cittadina. Ci spostiamo all'estero con CASE DA SOGNO IN SUD AMERICA: venti case da sogno selezionate con cura in Brasile e in Argentina. Splendide abitazioni inaspettate raccontate da chi le abita. Conosciamo le più belle abitazioni all'estero con HOME SWEET HOME, il programma che racconta la tipicità e la tradizione dell'architettura residenziale dei paesi europei. Se vi sono piaciuti tutti questi luoghi, italiani ed esteri, e pensate di programmare un viaggio, Leonardo vi suggerisce tutte le mete più cool con SUITE, un itinerario alla scoperta  degli alberghi italiani ed europei più eleganti e di classe, destinati ai viaggiatori che ricercano il piacere. Dalle suite a BED & BREAKAST: due signore inglesi, Pam e Jean, molto esigenti, diventano le difficili ospiti di un bed & breakfast. I loro consigli e le loro osservazioni verranno seguite dai proprietari che avranno finalmente la possibilità di riqualificare la loro casa e l'ospitalità offerta. Spazio al makeover della casa Una nuova stagione ricca di approfondimenti per la ristrutturazione della casa. Da non perdere SISTEMA CASA: un magazine interamente dedicato al "fare casa" con l'architetto Daniele Giorgi. Vibrano idee ed emozioni, energia positiva e creatività in COME TI VORREI:  in ogni puntata una squadra di esperti valuta prima di tutto le esigenze di chi abita la casa, prima di progettarla in modo nuovo e funzionale e in pochissimi giorni la casa cambia aspetto. Arriva in soccorso di case da incubo,  la spumeggiante Debbie Travis con la sua squadra in S.OS. DEBBIE  il programma sulla decorazione della casa. Se pensate ad un makeover più drastico potete seguire la designer Candice Olson in CANDY DETTO FATTO, Candice insieme al suo team di esperti trasformano anche le case più brutte in ambienti belli e funzionali. Ma come trasformare la vostra casa nella più bella di tutti i vostri vicini ? basta seguire NON C'È PARAGONE: in ogni episodio una diversa famiglia, aiutata da un valido architetto e da un team di esperti, è alle prese con la ristrutturazione della propria abitazione, modificata anche negli spazi e negli arredi. Ma fate attenzione quando riprogettate la casa perchè potreste incontrare la coppia di designer più bizzarra della tv, Colin  & Justin che in ATTENTI A QUEI DUE decidono di sconfiggere il crimine del cattivo gusto delle case, della sciatteria degli ambienti e della poca funzionalità degli spazi. I consigli di Leonardo La valutazione di un immobile è sempre importante ma quali sono i fattori che ne determinano il valore in fase di acquisto o vendita ? Ce lo spiegano la coppia di architetti formata da Daniele Giorgi e Marco Cascone nel programma GLI ACCHIAPPACASE. Se invece pensate che "l'erba del vicino è sempre più verde" non perdete l'appuntamento con la bella Laura Cola, che nel programma "L'ERBA DEL VICINO" mette a confronto tre appartamenti facenti parte di uno stesso palazzo e con la stessa metratura. Focus sul mercato immobiliare con TRATTATIVE RISERVATE condotto da Marina Perzy. Leonardo vi fornisce anche consigli sulla quotidianità con la life coach Fran Harris, che nel programma LE REGOLE DI CASA si occupa di ristabilire ordine nelle relazioni famigliari e la sua valente squadra di esperti metterà finalmente mano alla casa per trasformarla da luogo disfunzionale ad ambiente caldo e accogliente. Spazio al design Ritorna su Leonardo Giorgio Tartaro con due programmi di approfondimento sul design: A2 e DESIGN BOOK. Spazio anche ai giovani talenti del design con DESIGN 2.0. Con Davide Paolini conosciamo le giovani generazioni di designer, i loro prodotti e i loro studi. Con Leonardo scoprirete tutti i giorni il piacere di stare a casa !
CONDIVIDI

Cucina

Stop al design autocelebrativo e fine a se stesso: all’ultima edizione di Eurocucina, ha trionfato la funzionalità e la capacità di riconoscere alla cucina la sua vocazione originaria. La preparazione dei cibi torna così al centro dell’attenzione e, con essa, la conservazione degli alimenti che finiranno sulla tavola, nel segno di un rinnovato bisogno di concretezza. [caption id="attachment_24090" align="alignnone" width="622"] Cucina “Bijou” di Aran Cucine: un sistema che punta sul vetro e sul gres porcellanato, lavorato in lastre sottili ma estremamente resistenti a calore, usura e urti.[/caption] L'arredamento cucina 2015 è anche una sfida tecnologica: nuove app per la gestione in remoto degli elettrodomestici e soluzioni compatte per la depurazione efficace dell’aria. Vanno in questa direzione anche i nuovi forni e i nuovi piani cottura, studiati per facilitare la preparazione simultanea di più alimenti e per velocizzare le operazioni di pulizia, e i nuovi sistemi di refrigerazione, pensati per prolungare la vita dei cibi da conservare e per preservarne le caratteristiche nutritive. Il nuovo modo di concepire la cucina [caption id="attachment_24096" align="alignnone" width="622"] Nuove finiture per il sistema disegnato da Giuseppe Bavuso, in foto con l’anta Air - tra i tratti distintivi del programma - dai frontali in Pietra Piasentina finitura Leather; piano di lavoro isola Spice, piano snack Buffet e cappa a isola Mistral con vetro divisorio.[/caption]   Ma è tutto l’ambiente cucina, nel suo insieme, a recepire la nuova ondata di buon senso, con isole o blocchi equipaggiati per ospitare zona lavaggio, zona cottura e piano snack; soluzioni ampiamente modulari per adattare l’ambiente alle proprie esigenze e materiali selezionati sulla base delle loro caratteristiche di resistenza, di durabilità e di impatto ambientale. [caption id="attachment_24098" align="alignnone" width="622"] Frutto della collaborazione tra Paolo Piva e il CR&S Varenna, un progetto di cucina minimalista, esaltato da ampie superfici e volumi ridotti all’essenziale, che non pregiudica la flessibilità e la funzionalità delle composizioni, grazie a tecnologie all’avanguardia e a massima personalizzazione del sistema. Ricca la gamma di finiture disponibili per le ante, anche nella versione con ante a doghe.[/caption] Progetti trasformabili, funzioni multiple, palesi o nascoste, per adattare la cucina alle esigenze del momento. La cucina concepita con nuovi sistemi modulari per una libera combinazione di elementi, colori, finiture e accessori per cucine taylor made. GUARDA LA PHOTOGALLERY CON LE CUCINE 2015 di Anita Laporta e Antonella Finucci  
CONDIVIDI

Cucina

CONDIVIDI
Video
Segui Leonardo su:

Via Tiburtina 924, 00156 Roma tel. +39 06.43224.1 fax +39 06.43224.777 - Via Boccaccio 4, 20123 Milano tel. +39 02 55410.829 fax +39 02.55410.734

www.ltmultimedia.tv - corporate@ltmultimedia.tv